16 Maggio 2022
news
percorso: Home > news > News Generiche

ZAMBONARDI: "AL BRESCIA LA A2 STA STRETTA"

28-08-2020 07:30 - News Generiche
Mancano poco più di 50 giorni al via del campionato di volley di serie A2. A questo parteciperanno 12 squadre.
L'anno scorso, a ragione, il torneo cadetto venne definito, all'unanimità, come una A2 d'élite.
Quest'anno sarà sempre un campionato di valore ma forse, non più elitario: incide sulla valutazione, il fatto che non siano previste retrocessioni.
Ne sarebbe bastata una soltanto – come previsto nella scorsa edizione – per dare ancor più credito al torneo, ma l'effetto Covid, ha consigliato di mantenere tutte le 12 consorelle in categoria.
Il torneo, che scatterà domenica 18 ottobre, varrà quindi soltanto per la promozione in Superlega.
A detta della critica più attenta,ci sono quattro squadre in grado di ambire alla promozione: Taranto, Siena, Cuneo e Castellana Grotte.
Poi, le altre, si batteranno per ottenere, alla fine, il miglior piazzamento possibile.
In estate, però, quasi tutti si sentono forti e, le dichiarazioni ad effetto, sono ricorrenti. D'altronde sognare non costa niente.
Da Nord a Sud, sono tutti ben speranzosi e fiduciosi.
A Brescia, coach Zambonardi ha così dichiarato al quotidiano Il Giorno: «Dopo 7 anni questa categoria ci sta stretta».
L'Atlantide Brescia si sta allenando e non nasconde quindi le ambizioni.
«Non vediamo l'ora di sfidare gli squadroni» - dice il responsabile tecnico della compagine lombarda.
L'Atlantide ha iniziato la sua preparazione nella consueta sede di Caionvico, quando mancano poco più di 50 giorni al via.
I Tucani lavorano in vista di quella che per loro sarà la settima stagione consecutiva in A2.
L'attenzione è già fissata su domenica 18 ottobre, quando la trasferta in casa del quotato Taranto, una delle formazioni più accreditate, inaugurerà il campionato.
Ma in casa bresciana si cerca di guardare più avanti: «Questo è il settimo anno in A2 - ha premesso senza giri di parole il tecnico Zambonardi - e confesso che questa categoria comincia a starci un po' stretta. Tutti insieme vogliamo credere a qualcosa di importante e non vediamo l'ora di confrontarci sul campo con i cosiddetti squadroni».
Ammettono a voce più o meno alta di sognare l'approdo in Superlega anche i dirigenti della società bresciana, che ha costruito un organico che affianca a colonne di assoluta esperienza come capitan Tiberti e Cisolla, elementi di sicura caratura e giovani promettenti (fatti crescere con cura dal vivaio), chiamati a spiccare il definitivo salto di qualità proprio in questa stagione.
Il gruppo fa affidamento sulle conferme di pedine importanti come Bisi, Candeli, Galliani, Crosatti e Franzoni, segnalando l'arrivo di Esposito e Tasholli, al ritorno a Brescia col fermo proposito di portare in alto i colori biancazzurri.
Brescia è reduce dal settimo posto della passata stagione ed è alla sua settima presenza consecutiva in A2.
Il guanto di sfida è stato gettato. Non resta che vedere i Tucani all'opera, per valutarne l'effettiva forza.

Marco Lepri

Nella foto da sinistra: Tiberti, coach Zambonardi e Cisolla.

Realizzazione siti web www.sitoper.it
Il prodotto è stato inserito nel carrello

continua lo shopping
vai alla cassa
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo email per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata
close
ACCEDI

visibility
NON SONO REGISTRATO

crea account