02 Luglio 2022
news
percorso: Home > news > News Generiche

ARRENDERCI MAI

15-10-2017 09:21 - News Generiche
Diciamocelo francamente: non è un momento fortunato per i "Lupi".
Che la partita con Roma sarebbe stata difficile, per la forza dell´avversario e, complicata dopo tre sconfitte consecutive, lo sapevamo tutti bene.
Allo stesso tempo però, non ci aspettavamo di vedere – soprattutto come nei primi due set - una squadra solida, compatta e motivata come quella di ieri sera.
Bella la Kemas Lamipel di Totire, in particolare nei primi due parziali coi capitolini, ma poi anche battagliera e decisa fino in fondo, quella degli altri set.
Anche sfortunata, offesa nel suo spirito di corpo, in quel nefasto tie-break, condizionato da un "rosso" sventolato inopportunamente ed ingiustamente (a nostro modo di vedere) dal primo arbitro Bressan di Brescia, a Wagner, coi "Lupi" in vantaggio per 10-8.
Ritardo di gioco, ci è stato detto ma, onestamente, non ce ne eravamo per niente accorti e, come noi, tanti altre persone lì vicino a noi in tribuna stampa.
Si fa presto nel volley a far cambiare le cose, specialmente da un momento all´altro e, soprattutto, nel corso di una gara combattuta, sofferta e delicata.
Ai "Lupi", per ora, la Dea Bendata non sorride. Si è dimenticata di loro, probabilmente penserà ad altri.
Fioccano però le sconfitte e sono ormai quattro, anche se qualche "puntarello" arriva pur sempre e la classifica si muove.
Prima o poi la tendenza si invertirà ed arriveranno giorni migliori per tutti; non abbattiamoci.
Anzi, tutti insieme, continuiamo a lottare, dando quanto nelle nostre capacità e possibilità.
Cerchiamo di avere la coscienza pulita. Tutti.
La squadra non è debole, tutt´altro. Ci sono uomini fisici, duri a mollare, combattivi. Roma se n´è accorta ed ha tremato a lungo, sotto i colpi inferti da Wagner ed Hage.
Probabilmente Totire ha trovato il sestetto base giusto su cui insistere, ma questo lo dirà e lo confermerà il campo.
Tutta la squadra deve stare unita e metterci il massimo impegno.
I tifosi della Curva, questa manciata di imperterriti affezionati ai colori biancorossi, sono di qualità.
Da soli hanno spinto dall´inizio alla fine, dettando i ritmi coi tamburi, assecondati da dj Dollaro e dallo speaker Stefano.
Chi viene al PalaParenti sa di dover fare i conti con un ambiente tutto biancorosso e, da ora in poi, anche con una squadra che sta trovando certezze, che non regalerà niente e che si batterà al massimo.
Così pretendono i dirigenti che sono lì, al pezzo e stanno vicini a Totire ed ai ragazzi.
Tutti insieme dobbiamo e possiamo venire a capo di questa situazione non di certo soddisfacente ma ampiamente migliorabile; siamo sicuri che, se le tre componenti (squadra, società e tifosi) resteranno saldamente unite, il vento cambierà. I "Lupi" non si arrendono.
Una o due vittorie possono rigenerare mentalmente un gruppo forte fisicamente, volitivo che ha bisogno di sentirsi forte anche di testa per dire la sua, con quell´autorevolezza con cui ha condotto ieri sera, specialmente i primi due parziali.
Dai ragazzi, noi ci crediamo.

Lemar per Sito F.d.L. 1977 (Arrendermi mai – Renato Zero)


Nella foto di Veronica Gentile: Ciulli e Colli in azione contro la Roma.

Realizzazione siti web www.sitoper.it
Il prodotto è stato inserito nel carrello

continua lo shopping
vai alla cassa
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo email per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata
close
ACCEDI

visibility
NON SONO REGISTRATO

crea account