16 Maggio 2022
news
percorso: Home > news > News Generiche

CUOIOPELLI E "LUPI" OGGI IN TRASFERTA

10-03-2019 08:57 - News Generiche
Giocano tutte e due in trasferta, oggi pomeriggio, la Cuoiopelli ed i “Lupi”. Ma andiamo con ordine.

CUOIOPELLI – La squadra di Cipolli va in terra labronica contro la Pro Livorno Sorgenti, formazione che precede di due punti in classifica quella conciaria.
Pro Livorno a quota 42, insieme al San Marco Avenza che ha recuperato, perdendolo per 1-0, il confronto col Castelnuovo Garfagnana.
A precedere la Pro Livorno ed il San Marco Avenza, c’è il Montecatini Valdinievole (44), e queste tre formazioni, possiamo tranquillamente affermare, sono le principali antagoniste della Cuoio, che vuole in tutti i modi partecipare ai play-off promozione, al termine della stagione regolare.
La formazione del presidente Renzo Soldani dispone di 40 punti all’attivo.
Oggi a Livorno sarà assente per squalifica l’attaccante Tempesti, un giocatore prolifico per i colori biancorossi, giunto nella sessione invernale di mercato, che ha già messo a segno 7 reti.
Cosa escogiterà Cipolli, per dar man forte in attacco al bomber Mengali (13 reti)?
Sarà avanzato Niccolai?
Potrebbe essere un’ipotesi ma non è detto, anche perchè c'è la possibilità di puntare su Ghelardoni e Paolicchi.
Dalla parte opposta ci sarà da tenere d’occhio un altro pericolosissimo attaccante, il centravanti Giacomo Rossi (16 gol), vice del fucecchiese Sciapi che guida la graduatoria dei bomber con 17 realizzazioni.
A Livorno la Cuoiopelli non può permettersi di perdere, perché vedrebbe allontanarsi i diretti concorrenti.
Un pari può andar bene, ma se arrivano i tre punti, il pomeriggio sarà perfetto.
Nei giorni scorsi Cipolli ha così dichiarato: “ Il nostro obiettivo è rientrare nel play-off e possibilmente salire in classifica. Una volta nei play-off andremo a giocarcela partita dopo partita. La squadra ha i valori tecnici importanti per farcela”.

“LUPI” - Al reggiano PalaBigi si prospetta un match acceso.
«Ci siamo allenati molto bene per non commettere gli stessi errori dell’ultima volta contro Santa Croce – ha detto il centrale reggiano Quarta –. Speriamo di rimanere in alto in classifica e portare a casa un risultato positivo. Sicuramente il fatto di giocare al PalaBigi stavolta ci mette più tranquilli, questo grazie anche al supporto del nostro tifo».
Santacrocesi sesti con 31 punti e reggiani terzi con 40 punti tondi.
«Senza dubbio è una partita molto importante per noi. Veniamo da una sconfitta che brucia ancora, perché potevamo fare di più», ha dichiarato il libero Morgese.
«Stavolta per altro giocheremo a casa nostra quindi dobbiamo approcciarla bene, è l’unico modo giusto per ripartire dopo aver perso contro Spoleto. La partita all’andata me la ricordo, perché purtroppo a causa dell’infortunio l’ho guardata da casa».
Grassano e Miselli sono i due ex della compagine emiliana, oggi nelle file conciarie.
La squadra allenata dal pugliese Vincenzo Mastrangelo (nella foto) teme particolarmente Wagner, il brasiliano dei “Lupi”.
«Wagner, l’ultima volta, è salito in cattedra e hanno rimontato – ha continuato Morgese – con una prestazione di tutto rispetto. Speriamo di limitarlo. Abbiamo studiato i suoi punti deboli ma comunque tutti i ‘Lupi’ sono da tenere d’occhio. Una buona correlazione muro-difesa da parte nostra sarà fondamentale».

Marco Lepri


Realizzazione siti web www.sitoper.it
Il prodotto è stato inserito nel carrello

continua lo shopping
vai alla cassa
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo email per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata
close
ACCEDI

visibility
NON SONO REGISTRATO

crea account