20 Maggio 2022
news
percorso: Home > news > News Generiche

IL FAVONIO (di Meteo Lastre)

18-05-2017 06:18 - News Generiche
Come avrete notato, da un paio di giorni a questa parte, tira un vento caldo sulla nostra piccola ma grande cittadina.
Un vento caldo che potrebbe essere il mitico Favonio.
Favonio in italiano, o Foehn in tedesco, visto che questo vento proviene dalle Alpi svizzere e che, in entrambi i casi, deriva dal latino Favonius. Un vento buono dal quale, pensiamo, "a naso", anche se non siamo sicuri, abbia preso nome l´asciugacapelli che noi abbiamo ribattezzato, alla santacrocese, come ir "fomme".
Cardinale, ora come ora, a vedè come gira ir mondo d´oggi, avogliaa di Favoni (ous).
Basta aprì un giornale, la televisione, la radio, i "social nettuorcs" (si scriverà così Cardinale, mah?), per sentì e vedè un monte di discorsi a bischero da tutte le parti. Missili di qui, bombe di là parapunizipunzipà e ci si ferma quà.
Il Favonio è un vento micidiale che ti prende alle gambe e ti dà come un senso di spossatezza; poi ti prende tutto il corpo fino ad arrivare al cervello, tipo un "virus" che non ha niente a che fare con i "bai informatici", o con "Virus" Cazzaniga, l´opposto di Castellana Grotte e onore, a questo grande atleta, che ai Lupi ha sempre fatto girare gli zibidei!
E´ vero che noi toscani siamo un popolo di bastian contrari con le lotte fra Guelfi e Ghibellini, pisani e livornesi, fucecchiesi e santacrocesi e chi più ne ha, più ne metta, ma proveniamo pur sempre dal Granducato di Toscana (che nel Rinascimento, che un è un giocatore brasiliano o portoghese trapiantato in Viucciola, ma un periodo storico che avvenne dopo il Medioevo), inventò tutto e, la nostra Santa Croce Sull´Arno, resta la "Capitale del Cuoio e delle Pelli", nel mondo et in secula seculorum. Solo per questo, a nostro modesto avviso, dovrebbe esserci un limite a tutto.
Vedere infangare Santa Croce come abbiamo visto, letto e sentito, ci sembra come "pisciare in un cappello e metterselo nel capo", scusate il francesismo.
Ci sono pro e contro ma, come dicevano i vecchi, "i panni sporchi si lavano in casa", anche perché se andate a giro per il mondo (non importa fare tanti chilometri), c´è di peggio; e come se c´è di peggio!
Come diceva la "leggenda del corollo" alzate ir capo e ringraziate; meno male son di Santa Croce e questo, come già detto, deve essere nel bene e nel male, ovviamente facendo il tutto possibile per migliorarci, tutti insieme, perché l´unione fa la forza.
Le idee buone non stanno solo da una parte, quindi non si può fare di tutta l´erba un fascio, ma sarebbe utile ed importante prendere il buono ed il meglio da tutti, per confrontarci e per fare ancora più grande, se possibile, la nostra cittadina.
Ma questo, come già detto, si fa in casa perché secondo il nostro modesto parere, chi sputa nel piatto dove finora ha mangiato, alla fine dovrà pianger se stesso, bodde!
Il mondo "cambia" e le Lastre che furono non ci saranno più e, di tutto questo, credo che dovremmo farcene una ragione. La nostra storia ed il futuro dovranno rimanere per sempre, perché questo lo dobbiamo ai nostri vecchi, a noi stessi e soprattutto ai nostri giovani.
Detto questo, speriamo che arrivi una bella "libecciata" e che rinfreschi le menti di quelli che, da una parte o dall´altra, prima di aprì la bocca dovrebbero contare fino a un milione per poi decidere se parlare o stare zitti.
Ci fu uno che ci disse: a volte "il silenzio è d´oro" e, secondo noi, un era di certo un bischero.
Sempre Forza Vecchio Cuore Biancorosso, Lupi, Cuoiopelli e soprattutto sempre in culo ai poeri brodi, ribodde!

Meteo Lastre – (Il vento caldo dell´estate – Alice )


Realizzazione siti web www.sitoper.it
Il prodotto è stato inserito nel carrello

continua lo shopping
vai alla cassa
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo email per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata
close
ACCEDI

visibility
NON SONO REGISTRATO

crea account