16 Maggio 2022
news
percorso: Home > news > News Generiche

KEMAS LAMIPEL, IL DEBUTTO E' OK: 3-0

21-10-2019 06:30 - News Generiche
KEMAS LAMIPEL: Acquarone 1, Padura Diaz 18, Bargi 6, Larizza 6, Krauchuk 14, Colli 6, Catania (libero), Lavanga 1, Mazzon n.e, Marra n.e, Prosperi n.e, Andreini (libero) n.e, Mannucci n.e. All: Douglas-Pagliai.
MATERDOMINI. Valera 7, Cazzaniga 12, Patriarca 6, Gargiulo 7, Rosso 5, Fiore 9, Battista (libero), Manginelli, Panciocco 1, El Moudden, Florisn.e, Paradiso n.e. All: Castellano.
Arbitri: Carcione e Caretti di Roma.
Successione set: 25-21; 26-24; 25-17.
Spettatori: 500.
Battute sbagliate “Lupi”: 10, Aces: 9, Muri: 6.
Battute sbagliate Materdomini: 16, Aces: 3, Muri: 7.

Bel debutto, piuttosto incoraggiante, della Kemas Lamipel (nella foto di Veronica Gentile) nel campionato di A2 d'élite riserbato a sole 12 squadre in tutt'Italia.
I “Lupi” piegano per 3-0 la Materdomini di Castellana Grotte, rinsaldano il morale, tengono fede alle premesse del precampionato, preparandosi per le due severe trasferte di Mondovì e Siena.
In Piemonte si giocherà domenica prossima ed a Siena il 3 novembre, al termine delle festività di Ognissanti.
I biancorossi di Douglas e Pagliai hanno avuto vita facile soltanto nel terzo set, quando i baresi non hanno più avuto la forza necessaria per riaprire una gara piuttosto compromessa.
Questa, fino a quel momento, li aveva visti presenti, nonostante i primi due parziali incamerati dai conciari con i punteggi di 25-21 e 26-24.
I gialloblù di Castellano hanno accusato, a lungo andare, la serata poco felice di Rosso e le 40 primavere di “Virus” Cazzaniga.
Anche Fiore è calato di tono ed il centrale Gargiulo ha fatto il possibile per rallentare il successo pieno dei padroni di casa.
Valera non ha più avuto punti di riferimento in attacco, mentre dall'altra parte, Acquarone ha avuto in Padura Diaz e Krauchuk due terminali molto efficaci.
Il bottino dei due bombardieri parla da solo: 32 azioni vincenti in due, con 7 aces così ripartiti: Padura 4 e Krauchuk 3.
Capitan Colli, sempre attento e concentrato e, gli altri, hanno contribuito al successo, con una particolare menzione per il libero Catania, migliore in campo: un ragazzo eccezionalmente generoso, pronto a volare persino per togliere la palla di mano a qualche compagno di squadra.
I “Lupi” hanno invece raccolto poco a muro, soprattutto su palla scontata e qui, i tecnici, dovranno lavorare.
I pugliesi hanno tenuto botta nel primo set (17-17 e 19-19) e pazientato nel secondo (22-22) ma, nel finale (24-24), El Moudden ha sbagliato sia al servizio che in ricezione sulla botta di Krauchuk,per il 26-24 dei "Lupi".
Sotto per 2-0, la Materdomini, ha lasciato la strada spalancata ai santacrocesi.
Pubblico adeguato alla circostanza, calcolato sulle 500 unità, numeri da tenere in considerazione, all'alba di un campionato che merita di essere seguito con attenzione.
Buon sostegno da parte della tifoseria organizzata che, per l'occasione, ha esposto il nuovo striscione con la scritta Curva Parenti.

Marco Lepri


Realizzazione siti web www.sitoper.it
Il prodotto è stato inserito nel carrello

continua lo shopping
vai alla cassa
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo email per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata
close
ACCEDI

visibility
NON SONO REGISTRATO

crea account