25 Settembre 2020
news
percorso: Home > news > News Generiche

"LUPI"...UNA MALATTIA CHE NON VA PIU´ VIA

08-03-2010 - News Generiche
C´era scritto così nello striscione esposto in Curva pochi istanti prima del fischio d´inizio della gara fra la Codyeco Lupi e la Nava Gioia del Colle.
La squadra di Santa Croce si è imposta per 3-1 ottenendo il suo quarto confronto di fila, negli ultimi due anni, coi pugliesi, relegandoli all´ultimo posto in classifica (e con un piede in B1) con soli 20 punti all´attivo.
I "Lupi" hanno vinto una partita particolarmente sentita dai tifosi, soprattutto da una Curva (nella foto sopra di Marco Bonucci) dimostratasi sicuramente la migliore dell´intero campionato, con una partecipazione numerosa per la soddisfazione di quei "malati" che ogni giorno pensano e lavorano per la Curva e per il tifo, sempre in funzione dei "Lupi".
Il primo set è filato via liscio per la Codyeco (25-16) con uno striscione (Hello Robbers) che è rimasto visibile a lungo nel centro del settore caldo sopra le teste dei più irriducibili sostenitori conciari.
Questi hanno incitato per tutto l´arco della gara i ragazzi di Blengini, riacciuffati sull´1-1 dai baresi ma poi, pronti a far loro il terzo ed il quarto set chiusi ambe due col punteggio di 25-22.
Il tifo è stato particolarmente pressante nella parte conclusiva del quarto ed ultimo set con un canto ininterrotto per alcuni minuti che ha parlato di "Lupi" in Italia e...in Europa e di un sostegno che non verrà mai loro meno.
Da Gioia del Colle non è arrrivato nessuno nonostante la volontà delle frange più estreme di voler organizzare la trasferta nella zona del Cuoio non tanto per incitare una squadra contestata - al pari della società - ormai apertamente da mesi, quanto per creare disordini venendo a contatto con la tifoseria locale.
Da Gioia non è arrivato nessuno e non ci sono stati episodi spiacevoli: meglio così.
Una decina di giovani pugliesi, per buona parte ragazze, pare componenti una squadra di volley, si sono accomodate nella tribuna bassa, seguendo la gara e intrattenendosi alla fine con alcuni componenti la formazione gioiese all´esterno del palasport.
Una di loro prima di entrare nel PalaParenti ha lasciato (ragionevolmente) la sciarpa in bauliera venendo subito notata.
La tifoseria biancorossa ha lasciato perdere onde evitare di scendere sullo stesso piano di coloro (e chi saranno mai?) che a Bologna aggredirono due o tre ragazzi di Crema con le rispettive ragazze per la finale di Coppa Italia 2009 di A2.
Il comportamento tenuto dai tifosi conciari ha fatto loro onore.
La partita è filata via liscia e, nei confronti della squadra gioiese, non ci è sembrato ci sia stato particolare accanimento.
Al mattino Fajo ha salutato con cordialità Michele De Giorgi a conferma che la vera antipatia resta quella nei confronti della tifoseria gioiese. Alla panchina ospite sono state date anche alcune copie dell´annuario dei "Lupi", meglio conosciuto come il "giornalino".
Al termine della gara ha fatto la sua comparsa nella parte alta della Curva lo striscione con la scritta "TODA GIOIA TODA BELEZA" (nella foto sotto di Marco Bonucci) con la B di un colore diverso, come a indicare un futuro difficilmente evitabile.
Da queste colonne vogliamo tuttavia elogiare di nuovo il lavoro degli infaticabili capi-tifosi e la disponibilità della società a essere più elastica all´ingresso specialmente nei confronti dei più giovani.
Una Curva piena di sostenitori, tinta di biancorosso e prodiga di incitamenti nei confronti della squadra di casa, crediamo proprio faccia piacere a tutti.
(Info-Curva PalaParenti)

Realizzazione siti web www.sitoper.it
Il prodotto è stato inserito nel carrello

continua lo shopping
vai alla cassa
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo email per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata
close
ACCEDI

NON SONO REGISTRATO

crea account