16 Maggio 2022
news
percorso: Home > news > News Generiche

NON E´ STATA UNA TRASFERTA A(V)VERSA (di Corazzata Lastre)

14-11-2017 06:40 - News Generiche
Cardinale ossequi e che la forza dei Lupi sia sempre con lei ed il Devoto Sacrista.
In un post precedente, avevamo scritto di questa difficile trasferta in Campania ed il Sir (che salutiamo volentieri con i nostri rispettosi riossequi), appena conosciuto il nome dell´impianto sportivo dove avrebbero giocato i Magici ad Aversa, si è subito preoccupato, contattando immediatamente, "via aradio", il Quartier Generale della Corazzata Lastre.
Il Sir ha avuto modo di parlare con l´Ammiraglio, al quale ha espresso tutti i suoi timori, dicendo che avremo giocato al Palajacazzi, sperando in cuor suo che non ci fossero state amare sorprese.
L´Ammiraglio lo ha tranquillizzato subito, dicendogli che il post, pubblicato in settimana, con le strisce biancorosse - come nella foto pubblicata dal Cardinale - sarebbe stato propizio e di buon auspicio, per questa trasferta alquanto impegnativa.
PalaJacazzi per niente avverso per i Lupi, in quanto Aversa non è stata soltanto attraversata ma, praticamente asfaltata, pallavolisticamente parlando (foto) e, tutto questo, senza offesa per nessuno.
"Mau", al quale rendiamo onore insieme agli atlri quattro irriducibili che hanno affrontato una trasferta di mille chilometri con un rientro a notte fonda, ci ha detto che l´ambiente e l´accoglienza sono stati positivi.
Però, il tifo monotono, caro Maurizio, appartiene a tante tifoserie ed a squadre molto più blasonate di Aversa; ti faccio l´esempio di Trento (ma ce ne sono altre) che, con le palette, ti frantumano le orecchie ma soprattutto le palle (non quelle da gioco, sia inteso!).
L´unica eccezione che fanno è quando, preso un muro, uniscono le braccia per mimare questo fondamentale e, chinandosi, dicono: "Murato-Murato" e così via, noiasamente.
Questo è il massimo della goduria, per certe tifoserie. Contenti loro...
Noi, come ben sai caro Mau, come tifoseria abbiamo un´altra storia. Abbiamo sicuramente il palato fine, conoscendo la pallavolo da tanto tempo.
Disponiamo di cori per incitare la squadra (soprattutto quando ne abbiamo voglia tutti e qui ci riferiamo a tutto il pubblico e non solo la Curva) oltre ad un´immensa fede biancorossa.
Quattro settimane fa eravamo penultimi in classifica ed iniziò qualche giustificato mugugno; sempre per il bene che vogliamo ai nostri colori.
Questo fa parte del nostro Dna e sarà sempre così.
Noi Corazzati, anche in quei giorni eravamo fiduciosi; lo scrivemmo perché crediamo in questa squadra che, nel prosieguo del campionato, non potrà che crescere, con un "Condottiero" (onore a Mister Totire) che, a nostro modesto avviso, sa quello che deve fare e dire, a tutti i livelli: squadra, società e tifoseria.
Di tutto questo crediamo ne sia contenta la società, ma anche la tifoseria che, nonostante qualche passaggio a vuoto, può essere soddisfatta per quanto fatto finora.
Noi crediamo di sì, altrimenti non sarebbero state "timbrate" dai sostenitori, tutte le trasferte.
Dalle "stalle alle stelle"? No! E´ troppo presto per fare proclami, ma possiamo ritenerci soddisfatti di come stanno andando le cose.
L´importante è essere uniti, trovare continuità e non "caassi addosso sur più bello", (come disse, anzì urlò "Urlaccio", al secolo Gianluca Benvenuti, in Viucciola, quando già dalla prima ora di scuola alle elementari, in Via Carducci, gli scappava sodo, ma la voleva riportà a casa.
"Urlaccio" la resse fino in fondo, ma un riuscì ad arrivà in via Santa Cristiana, dove abitava.
Per chi conosce il paese, si parla di pochi metri, infatti la distanza fra la scuola e casa sua, era proprio una "caata", bodde!
Tutto questo per dire che la "fame vien mangiando" e, ci auguriamo, che questi successi, mettano appetito a tutto l´ambiente, per toglierci qualche soddisfazione dopo amarezze varie, come quellie di un recente passato e, come tutti avranno capito, parliamo delle due auto-retrocessioni e dellle delusioni delle ultime stagioni in B1.
Che la forza dei Lupi e delle strisce pedonali ce la mandi bona e senza vento.
Tutti uniti per una sola causa, quella biancorossa e Forza Lupi, sempre.

Corazzata Lastre – (Si viaggiare – Lucio Battisti)


Realizzazione siti web www.sitoper.it
Il prodotto è stato inserito nel carrello

continua lo shopping
vai alla cassa
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo email per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata
close
ACCEDI

visibility
NON SONO REGISTRATO

crea account