24 Ottobre 2020
news
percorso: Home > news > News Generiche

RAID ULTRAS, ARRESTATO UN ROMANISTA. LOTITO: " I LAZIALI NON C´ENTRANO".

22-11-2012 20:38 - News Generiche
Spunta un tifoso della Roma nel gruppo di ultras della Capitale che, mercoledì notte, ha aggredito dieci supporters del Tottenham in un pub di Roma. Feriti negli scontri, gli inglesi sono stati medicati negli ospedali cittadini.
Uno di loro è in prognosi riservata con l´aorta lesionata.
Nel pomeriggio di giovedì, un tifoso romanista è stato arrestato con l´accusa di aver partecipato al raid: identificate altre 14 persone.
Tutto è avvenuto intorno all´una di notte, nel "Drunken Ship" (nella foto), un pub in piazza Campo de Fiori.
Gli ultras sono entrati nel locale con i volti coperti da dei caschi e si sono scagliati contro i tifosi del Tottenham, devastando anche il bar. Per la rissa la polizia ha già fermato alcuni degli italiani coinvolti: il più giovane è del 1992, il più vecchio del 1967.
Il presidente della Lazio, Claudio Lotito, ha subito replicato a chi puntava il dito contro i tifosi biancocelesti (giovedì sera si gioca Lazio-Tottenham): "I tifosi della Lazio non c´entrano niente con quello che è successo a Campo de´ Fiori... Sui veri responsabili ci saranno sorprese. Troppo facile parlare di aggressione realizzata da gente a volto coperto e dire che si tratta di tifosi laziali.
Non è così, lo sapete ad esempio che tra questi folli, delinquenti da punire in maniera dura, c´erano anche tre stranieri?
Ribadisco, i laziali non c´entrano".

Fonte: Sportmediaset

Realizzazione siti web www.sitoper.it
Il prodotto è stato inserito nel carrello

continua lo shopping
vai alla cassa
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo email per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata
close
ACCEDI

NON SONO REGISTRATO

crea account