16 Maggio 2022
news
percorso: Home > news > News Generiche

SCRITTA INTIMIDATORIA ALLO STADIO, LA CUOIOPELLI DAI CARABINIERI

19-01-2018 18:55 - News Generiche
A 4 giorni dal derby clima teso. E il Fucecchio subito si dissocia.
«A FUCECCHIO non venite».
A quattro giorni dal derby del Cuoio di Eccellenza tra Fucecchio e Cuoiopelli (domenica, ore 14,30, stadio «Corsini» di Fucecchio), sul muro esterno dello stadio «Masini» di Santa Croce è comparsaquesta scritta. «Ci siamo accorti della scritta nella giornata di mercoledì – racconta Claudio Pagni, direttore generale della Cuoio – Inutile dire che non ci è piaciuta.
Sicuramente si tratterà di una goliardata, ma non si sa mai. Ecco perché ho informato i carabinieri di Santa Croce e ho telefonato al presidente del Fucecchio, l´amico Luca Lazzeri, che, quando gli ho detto della scritta c´è rimasto molto male e si è dissociato.
Mi ha detto di stare tranquillo, che non succederà niente e che l´accoglienza sarà sportiva. Su questo non ho dubbi perché conosco la dirigenza del Fucecchio e so che sarà così».
«Sia ai carabinieri che a Lazzeri – aggiunge Pagni – ho fatto presente che noi domenica arriveremo allo stadio "Corsini" alle 13,30 e che, dopo questa scritta che sicuramente è goliardica, ma che potrebbe anche avere qualche risvolto intimidatorio, gradiremmo che ci fosse qualcuno che possa intervenire in caso di problemi.
Non si sa mai, bastano poche persone, magari più esagitate, a far scoppiare un po´ di confusione.
Devo anche dire, e questo è stato un pensiero anche del presidente del Fucecchio durante il colloquio telefonico che abbiamo avuto, che una frase del genere non incentiva i tifosi e gli appassionati della Cuoiopelli a seguire
la squadra a Fucecchio.
Mi metto nei panni di un babbo che vuol portare il bimbo alla partita...
Questa frase danneggia il Fucecchio più che noi che andiamo a giocarci il derby cercando di fare il meglio possibile e mettendo in campo il massimo impegno».
«Il Fucecchio si è subito dissociato dalla scritta e questo mi rende contento – sono parole dell´assessore allo sport di Santa Croce Piero Conservi – Gli episodi degli insulti di tanti anni fa sono lontani. Ora i tempi sono cambiati e i rapporti tra le società della zona sono ottimi. Sarò presente alla partita e mi auguro che ci siano tanti genitori con i figlioli. E´ una scritta che lascia il tempo che trova. La voglio prendere come
una goliardata, come la sciarpa biancorossa che un tifoso della Cuoiopelli mise alcuni anni fa alla statua di Montanelli in centro a Fucecchio. Ecco, prendiamola come una sciarpa bianconera allo stadio della Cuoio».

Fonte: Gabriele Nuti - La Nazione


Realizzazione siti web www.sitoper.it
Il prodotto è stato inserito nel carrello

continua lo shopping
vai alla cassa
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo email per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata
close
ACCEDI

visibility
NON SONO REGISTRATO

crea account