23 Maggio 2022
news
percorso: Home > news > News Generiche

SETTIMANA SANTA O DI PASSIONE

11-04-2017 07:09 - News Generiche
La Settimana santa è la settimana nella quale il cristianesimo celebra gli eventi di fede correlati agli ultimi giorni di Gesù, che comprende in particolare la sua passione, morte e resurrezione.
In tutto il mondo, la maggior parte dei cristiani chiama Settimana santa il periodo, da Domenica delle Palme al Sabato santo, che precede la Pasqua, cioè la domenica in cui si ricorda la resurrezione dai morti di Gesù Cristo. La Pasqua è la massima solennità della fede cristiana e in occidente si celebra ogni anno la domenica che segue la prima luna piena di primavera (tra fine marzo e aprile). I riti religiosi della Settimana santa sono celebrati con solennità in pressoché tutto il mondo cristiano.
La Settimana santa si apre con la Domenica delle Palme, nella quale si celebra l´entrata trionfale di Gesù a Gerusalemme, acclamato come messia e figlio di Davide. Nella liturgia cattolica viene letto il racconto della passione di Gesù secondo l´Evangelista corrispondente al ciclo liturgico che si sta vivendo.
Lunedì: è il giorno dell´amicizia. Gesù lo passa a Betania in compagnia dei suoi tre grandi amici: Marta, Maria e Lazzaro. Gesù ha goduto l´amicizia, ha sempre cercato di avere dei buoni amici. Per il cristiano, essere amici suoi è dono e missione.
Martedì: è il giorno dello sdegno. Gesù è sdegnato dal comportamento dei commercianti che hanno trasformato il tempio in un luogo di mercato. Rovescia i banchi dei venditori e dei cambiamonete che hanno posto al centro del tempio il "denaro" e, abusando del loro potere, opprimono gli altri per ricavarne un profitto personale.
Mercoledì: è il giorno del tradimento, il giorno della tristezza. Gesù è tradito da uno dei suoi Apostoli per 30 denari.
Giovedì santo - Cena del Signore. La sera si celebra la messa in Cena Domini, nella quale si ricorda l´Ultima cena di Gesù, l´istituzione dell´eucaristia e del sacerdozio ministeriale, e si ripete la lavanda dei piedi effettuato da Cristo nell´Ultima cena. Alla fine della messa le croci restano velate, le campane silenti, e gli altari senza ornamenti, eccettuato l´altare della reposizione dove vengono conservate le sacre specie per l´adorazione e per la comunione del giorno seguente.
Il Venerdì santo si ricorda il giorno della morte di Gesù sulla croce. La chiesa celebra la solenne celebrazione della Passione. Il Venerdì santo è tradizione effettuare il pio esercizio della Via Crucis. La chiesa cattolica pratica il digiuno ecclesiastico e si astiene dalle carni come forma di partecipazione alla passione e morte del suo Signore. In questo giorno è anche usanza fare visita a più chiese per adorare l´Eucaristia presente negli altari della reposizione, talora impropriamente detti "sepolcri".

Sito F.d.L. 1977

Realizzazione siti web www.sitoper.it
Il prodotto è stato inserito nel carrello

continua lo shopping
vai alla cassa
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo email per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata
close
ACCEDI

visibility
NON SONO REGISTRATO

crea account