23 Maggio 2022
news
percorso: Home > news > News Generiche

SPOLETO: NOTA DEL CLUB UMBRO SULLA GARA DI SANTA CROCE

22-02-2017 23:40 - News Generiche
Nessun episodio spiacevole tra le tifoserie come ha erroneamente riportato un quotidiano online. La società olearia ringrazia la Kemas Lamipel e la "Fossa dei Lupi" per aver difeso il buon nome della Monini Marconi e dei suoi tifosi.
Monini Spoleto: In merito al comunicato diramato dalla Kemas Lamipel Santa Croce e volto a screditare le notizie apparse su un quotidiano online riportanti presunte tensioni tra le tifoserie in occasione del match di domenica scorsa tra la stessa Santa Croce e la Monini Marconi, la società olearia si associa in tutto e per tutto a quella toscana, sottolineando come la gara si sia svolta in un clima di assoluta sportività e rispetto reciproco tra i tifosi. La presidente Vincenza Mari e la dirigenza ringraziano sentitamente la Kemas lamipel Santa Croce per l´ottima accoglienza riservata loro nel giorno del match e in quello precedente, il ringraziamento va anche alla "Fossa dei Lupi", storico gruppo di supporters della compagine biancorossa che ha preso posizione in difesa della tifoseria ospite con la quale, al termine del match, c´è stato anche un simbolico, quanto significativo, scambio di sciarpe. Nessun episodio spiacevole si è verificato prima, durante o dopo la gara.
Le due tifoserie hanno incitato le loro squadre senza in alcun modo offendere o denigrare gli avversari. Di certo, non è stato necessario l´intervento delle Forze dell´Ordine, come invece riportato nel quotidiano online sopra citato.

FAJO: "UNA SCIARPA PER COMPENSARE"

Per la Fossa dei Lupi ha parlato il popolare Fajo, il quale si è così espresso: "Ero in Curva e stavo mettendo a posto gli striscioni e le bandiere a fine partita, mentre tutti si erano precipitati in campo a festeggiare.
Io, naturalmente, soprattutto per salvaguardare il materiale, ero rimasto lì col Chitone e suo figlio. Devo dire che a questo punto mi sono proprio rotto...
Ma qualcuno, in Curva, con più senso di responsabilità ci vuole, anche se la cosa mi ha proprio stancato. Comunque di questo ne parleremo fra noi in riunione.
Dicevo, ero lì a sistemare, quando una persona che, credo sia "di paese", mi ha portato una sciarpa biancoverde della squadra ospite, dicendomi che la mandavano i tifosi umbri, come gesto di distensione se ho ben capito.
Credo sia stato per compensare un pezzo di una nostra bandiera, strappata anni addietro da qualcuno del "Gruppo Nardone". Questa sciarpa era, diciamo così, per compensare. Per educazione l´ho presa, tenendo conto del gesto.
La partita è stata spettacolare ed il comportamento delle due tifoserie corretto e rispettoso. Però non parlerei di scambio di sciarpe. A noi della Fossa dei Lupi, questo non risulta sia avvenuto.
Abbiamo apprezzato il comportamento dei giovani componenti la "Fossa Gialloblù" anche se, siamo convinti che fra loro, ci fossero stati due ex componenti del disciolto "Gruppo Nardone". Non siamo nati ieri.
Questo, tanto per percisare, nel tenere sempre la situazione sotto controllo".

Sito F.d.L. 1977

Nella foto di Veronica Gentile: una fase della gara di domenica scorsa al PalaParenti.

Realizzazione siti web www.sitoper.it
Il prodotto è stato inserito nel carrello

continua lo shopping
vai alla cassa
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo email per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata
close
ACCEDI

visibility
NON SONO REGISTRATO

crea account