26 Maggio 2024
news
percorso: Home > news > News Generiche

A RIVEDER LE STELLE...

10-08-2021 05:00 - News Generiche
Noi che abbiamo vissuto le nostre vacanze sempre e soltanto al mare, accettammo l'invito e, il 10 agosto, in occasione della festa di San Lorenzo, lasciammo la Versilia e, ospiti di amici, andammo all'Abetone.
Nello zaino l'indispensabile: scarpe comode e maglie più pesanti potevano bastare, per i due giorni previsti.
E, poi, via.
Arrivati ci sistemammo e organizzammo il percorso.
Ci procurammo le torce necessarie per il ritorno e a meta' del pomeriggio ci incamminammo: sentieri di bosco polverosi, rami spezzati, arbusti e man mano che camminavano il silenzio, interrotto dalle nostre voci e dallo strisciare di animali impauriti.
E finalmente il rifugio “La casetta di Lapo", con tavoli e panche di legno, dislocati un po' su e un po' giu', riparati da una tettoia con fili di lampadine e poco distanti immensi braceri, già accesi.
Eravamo sul monte Libro Aperto, uno dei più celebri.
La cena fu servita poco dopo: galletti aromatizzati con bacche di ginepro (specialità del luogo), salsicce, pane abbrustolito e vino rosso e crostata di lamponi.
Il crepitio del fuoco e l'aria profumata di carne arrostita davano un senso di pace infinita.
Le prime ombre della notte cominciarono ad allungarsi e in un attimo fu buio. Un tappeto nero sulle nostre teste, tanti puntini che brillavano, una cascata di diamanti e noi sdraiati sull'erba con le maglie a farci da cuscini e lo sguardo fisso verso il cielo, incapaci di parlare, aspettavamo. Improvvise si levarono, in quell'immensa oscurità, alcune voci e poi altre, tutte con la stessa espressione di meraviglia e le stesse parole “Ecco la stella, guarda!” e oltre agli occhi c'erano anche le dita puntate verso l'alto.
Seguiva un religioso silenzio, muto, il desiderio, ognuno lo esprimeva nel proprio cuore. Solo le stelle potevano conoscerlo e chissà se davvero lo avranno esaudito.

Patrizia Bianconi

Realizzazione siti web www.sitoper.it