22 Aprile 2024
news
percorso: Home > news > News Generiche

CORSI E RICORSI. E PRIMA DELL´ARGENTINO TOCCO´ AL GIGANTE BUONO DALU´.

24-11-2011 13:04 - News Generiche
Detto subito che nel volley l´esonero di un allenatore rappresenta un evento straordinario; detto anche che il fermento sugli spalti del palazzetto non è certo identico a quello sui gradoni degli stadi, cerchiamo di capire cosa sta dietro a questa straordinarietà della bocciatura del tecnico argentino Jorge Cannestracci da parte dell´ambiente biancorosso.
Da considerarsi comunque un´eccezione che conferma la regola non scritta che il primo a pagare, in qualsiasi disciplina sportiva, è l´allenatore pur non trovandosi in presenza certo di dirigenti, diciamo così, vulcanici stile Zamparini o Cellino.
Va detto pure che a Santa Croce da sempre si respira fino, cioè il volley è qualcosa nelle vene e si pretende sempre il meglio al PalaParenti, vale a dire quel parquet che negli ultimi tempi non era più un fortino inespugnabile.
E che per di più era in ebollizione già nel corso della gara di domenica contro il fanalino: troppi dissensi, troppi mugugni. "Logica" la decisione scaturita a metà settimana circa il futuro di Cannestracci.
Semmai viene da chiedere se il cammino della Ngm è solo da imputare al tecnico oppure non è da mettere in conto anche errori commessi in fase di impostazione della rosa, per esempio.
Il fatto è che l´ultima decisione in tal senso in casa biancorossa risale a 3 stagioni fa e fu davvero inspiegabile: prima dei play off fu allontanato Giandomenico Dalù (nella foto di Marco Bonucci), il gigante buono, e il sestetto affidato al diesse Pagliai.
Poi l´avvento di Blengini, e col Generale c´era poco da scherzare... (Paolo Falconi-Il Tirreno)

Realizzazione siti web www.sitoper.it