19 Maggio 2024
news
percorso: Home > news > News Generiche

DEBUTTO VINCENTE (3-2) MA FORTUNOSO ED ESTREMAMENTE FATICATO. UN´INSUFFICIENZA ANCHE PER LA CURVA.

30-09-2007 - News Generiche
Vince per 3-2 sul Cagliari al debutto la Codyeco ma quanta pena per i "Lupi"!
Sotto per 0-2, con un gioco approssimativo e farraginoso, privo di spunti di qualità, balbettante in due terzi del suo organico, la Codyeco ha avuto l´enorme fortuna dell´infortunio occorso all´opposto rossoblù Bergamo alla fine del secondo set, per dar vita ad una rimonta che è poi sfociata nel successo finale per 3-2 grazie alle prove più che sufficienti di Mattioli e Lirutti.
Il resto ha penato clamorosamente e, diciamo la vierità, con Bergamo in campo il Cagliari avrebbe portato a casa il successo pieno imponendosi per 3-0 o per 3-1. Gli isolani possono recriminare a ragione.
I "Lupi" sono stati baciati dalla dea bendata per cui non c´è da esultare. Anzi, c´è molto da preoccuparsi e altrettanto da lavorare, restando uniti, per riprendere in mano il bandolo di una matassa che, alla prima di campionato, è sembrata ingarbugliata oltre misura. Burattini non ha effettuato nessun cambio mentre ce ne sarebbe stato sinceramente bisogno. Buon per la Codyeco che alla fine ha ottenuto il successo, ma è stata una vittoria stentata, frutto dell´uscita prematura dal campo di Bergamo e non per un gioco convincente e continuo. Male quasi tutti, da Torre a Fabbiani, coi centrali esclusi dal gioco e inefficienti a muro. Pieri è sempre stato in balìa di una situazione costantemente in pericolo.
Brutti "Lupi", quando tutti si aspettavano ben altro dopo le promettenti indicazioni fornite dal precampionato, dopo le prove di Modena e Perugia.
Diamo tempo al tempo ma il debutto è stato insufficiente per questa nuova Codyeco. Voto: 5.
Per la tifoseria solo un mezzo punto in più per un 5,5 per una Curva da rivedere.
Tifo accettabile solo a tratti con qualcosa in più nel quarto e quinto set. Tante le pause con larghi momenti di assenza collettiva.
Anche per la tifoseria c´è tanto da lavorare.
La vittoria, alla fine, ha fatto tirare a tutti un grosso respiro di sollievo ma le due prestazioni, in campo e in tribuna, devono far riflettere. Tutti sono chiamati a rimboccarsi le maniche.
Alla squadra penseranno tecnico e dirigenti. Alla tifoseria sarà bene provvedano tutti coloro che hanno a cuore le sorti della Curva e, prima di tutto, quelli della squadra biancorossa.
Nella foto: il brasiliano Lukianetz, reduce dall´intervento al menisco, assiste all´incontro con la sua ragazza dalla tribuna stampa.

Realizzazione siti web www.sitoper.it