29 Maggio 2024
news
percorso: Home > news > News Generiche

DEDICATO AL NOSTRO MARCO DANI

25-11-2009 - News Generiche
Nella stagione di serie A2 2000-01, quando i "Lupi" giocavano a Fucecchio, approdò nelle file della nostra società, il "centralone" di Marcignana, Marco Dani.
Fu, quello, un anno sofferto per la Codyeco; una lotta accanita per salvarsi che vide i Magici vincere le ultime cinque partite, rispettivamente con: Loreto, Lamezia, Torino, Verona e Piacenza. Protagonista di quella stagione sofferta e combattuta fu proprio "DANONE" o "DANIMURA", appellativoso quest´ultimo, scaturito in seguito ai continui inviti del compianto Vittorio Menicagli affinchè Marco (nella foto di Marco Bonucci) facesse bene a muro.
L´atleta, con un gran girone di ritorno, insieme a Gerbi, ed agli iraniani Mahamodi e Rezaei, riuscì a salvare i Magici da una retrocessione evitata da una squadra molto unita e allenata da Riccardo Provvedi.
Marco Dani indossò questa nostra gloriosa maglia anche l´anno successivo ma, purtroppo, arrivò la retrocessione per i "Lupi" in B1.
Gli anni che seguirono, allontanarono Dani dalla Toscana ma, nonostante giocasse in altre società, il suo cuore rimase idealmente a Santa Croce, con la sua maglia, la numero 5 biancorossa, ormai tatuata sul suo corpo.
Nelle ultime estati, Danimura, veniva a fare alcuni allenamenti pre-campionato al PalaParenti dove, incontrava dirigenti, giocatori e tifosi dei Lupi. Tra quelli c´ero anch´io!
Ho avuto, sin dagli anni di Fucecchio, un ottimo rapporto con Marco al punto che, nella stagione 2001-02, lo ritrassi in un disegno nel quale, il centralone, si apriva il petto e dal suo interno usciva un lupo agguerrito.
"Spero che un giorno tornerai a giocare qui"- gli dissi in caldo pomeriggio di maggio.
Immediata fu la risposta:-"Lo spero anch´io, perché qui verrei a fare anche il quarto centrale. Sono troppo "lupo" per stare lontano da Santa Croce, spero che un giorno il mio telefono suoni di nuovo".
Nell´estate scorsa, un pò per scherzo, dissi al vice-presidente Leonardo Ciardi:-" Ma perché non si compra Dani? Non dovrebbe costare tanto e poi per questa maglia ha sempre dato tutto; perché non provi a chiamarlo?".
Leonardo sorrise un pò, annui e replicò:-"Beh, non dici mica niente di sbagliato".
In effetti non avevo sbagliato, perché Marco era già stato contattato e quindi arrivai secondo, come si suol dire.
Ora Dani è tornato alla Codyeco Lupi con, qualche anno in più sulle spalle ma, la grinta e l´attaccamento ai nostri colori sono rimasti gli stessi: basta vederlo in campo.
Danimura è un "LUPO" VERO e in campo lo sta dimostrando; quando fa un muro, anche se fosse l´unico suo punto di tutta la partita, si volta verso la Curva con una grinta mai vista, come per dire: SONO DANONE E A SANTA CROCE, FINCHÉ CI SARO´IO, SARÀ DURA PER TUTTI PASSARE! Un´ultima cosa voglio ricordare cioè un suo GRANDISSIMO GESTO quando, nel giugno 2005, scomparve Vittorio Menicagli e Marco fu l´unico giocatore non tesserato nei "Lupi", ormai da alcuni anni, ad arrivare subito a Santa Croce per dare l´ultimo saluto a "LUI"!
Domenica, caro Danone, hai fatto ricredere tante persone ed io lo sapevo che sarebbe andata a finire così.
Continua così, GIGANTE BUONO, siamo tutti con te!

Fonte: Mister Fajo.-F.d.L. 1977

Realizzazione siti web www.sitoper.it