21 Giugno 2024
news
percorso: Home > news > News Generiche

GIRO GIRO TONDO... (di Corazzata Lastre)

25-05-2016 06:53 - News Generiche
Cardinale ossequi e che la Forza dei Lupi sia sempre con lei e col...Giro d´Italia.
Qui un c´è più nè capo nè coda e io, mi domando e dio, come si fa? Premetto che noi di corse in bicicletta un ci se ne intende.
Per noi, i campioni der mondo delle biciclette, sono quelli delle Lastre, alias il Rosi che aveva bottega nella via delle Carducci, davanti alle scuole elementari, dov´era solita parcheggiare il suo grande carretto, con i suoi bomboloni "belli cardi", la mitica Nandina ed il famoso Giovanni "Pinza d´oro", che aveva bottega sull´angolo della via del teatro, davanti alla tabaccheria di Vittorino Garzelli.
Ora lei, Cardinale che un´è altro, ci dirà...o questa cosa c´entra ? Quindi arriviamo subito al dunque .
Ho sentito, al telegiornale, che il "Giro d´ Italia" a breve, sconfinerà in Francia ed in quest´occasione i francesi faranno uno sciopero e manifesteranno contro i corridori. Sapete il perché? Perché la "mascotte" ed il logo del "Giro d´ Italia" di quest´anno, sono rappresentati da un "lupetto".
Gli allevatori francesi si sono sfavati perché i Lupi (e qui la maiuscola è d´obbligo), sbranano le pecore e altri tipi di animali.
Ma tutto il mondo è paese – come dice un vecchio proverbio - e allora bisogna anche ricordarci che i Lupi sono considerati una razza in via di estinzione.
Ma se è il Giro è quello d´Italia, mi domando, perché bisogna fà una tappa in Belgio o una in Francia?
La "Vuelta" è in Spagna, il "Tour" è in Francia, perciò ognuno si sta a casa sua.
Se poi, un fra un anno, il "Giro d´Italia" sarà uguale a quest´anno, per cui si rifarà di nuovo tappa in Francia, il nostro suggerimento agli organizzatori, ovviamente senza offesa per nessuno, è quella di utilizzare, come logo, una bella baguette, così i nostri "cugini" d´oltralpe, quando arriveranno i corridori, invece di protestare o scioperare, ne faranno buon uso.
La baguette la potranno usare, a partire dalla mattina per colazione, a pranzo, a cena e, per terminare, la serata in allegria farne l´uso che meglio credono.

Corazzata Lastre – (Bartali..."tra i francesi che s´ incazzano e i giornali che svolazzano" – Paolo Conte)

Nella foto: Gino Bartali, vincitore del Tour de France nelle edizioni 1938 e 1948.

Realizzazione siti web www.sitoper.it