09 Febbraio 2023
news
percorso: Home > news > News Generiche

IL DERBY SI COLORA DI BIANCOROSSO: 3-2

27-12-2009 - News Generiche
I più forti in Toscana siamo sempre noi.
Questo il verdetto del girone d´andata e del primo derby di campionato fra la Codyeco Lupi e la Quasar Massa Versilia.
Il successo per 3-2 al tie-break, conclusosi in un finale al cardiopalma per 16-14, permette ai conciari di girare al settimo posto in classifica con gli apuani a quota 13 terz´ultimi in graduatoria.
Da anni i più forti nella nostra regione siamo noi e, pur in mezzo a tante ma tante difficoltà, riusciamo sempre a mantenere nostro questo primato che ci rende orgogliosi.
E´ stato un derby, atteso e bello, giunto proprio al termine di un 2009 che avrebbe dovuto dare di più al club conciario - considerato il finale dello scorso torneo di A2, concluso a pari punti col Loreto - e che ci ha poi costretti, per le note difficoltà economiche, a far di necessità virtù, a rimboccarci le maniche, a stare uniti, a stringere i denti, a far quadrato intorno alla squadra, seguendo la linea di condotta dettata dal presidente Agostino Pantani.
I risultati si sono visti in un ambiente equilibrato e ponderato.
Il derby ha esaltato la Codyeco, ha fatto gioire Blengini che è stato il primo ad andare sotto la Curva a battersi felice sul petto al fischio finale, un derby che ha mandato in estasi un ragazzo semplice e sincero come Prenen che ha brillato in attacco senza far rimpiangere l´assente Mattioli che, come a Mantova, si è accomodato in tribuna stampa vicino all´amico e scout-man Matteo Morando per seguire il confronto di campanile fra conciari ed apuani.
Hanno vinto i biancorossi, apparsi più squadra, nei confronti delle grandi individualità del team di Cantagalli, bravo ad esaltarsi ed a deprimersi con fin troppa facilità.
Più disposti alla sofferenza ed al sacrificio i "Lupi", con un Mattioli in meno, nei confronti di un Massa che ha disposto - rispetto ai mesi precedenti - di uno Spescha in più.
Grande Rodrigues nel finale di gara, ma questo non è bastato alla squadra di Italo Vullo per prevalere sull´agonismo di Baldaccini e compagni, con un Noda sempre su ottimi livelli e con tutti gli altri pronti a sacrificarsi, a ruota.
La Curva (nella foto di Marco Bonucci) ha fatto quello che oggi come oggi può fare, adattandosi a "dirigere" un pubblico che l´ha seguita, dando una grossa mano ai ragazzi in campo.
I soliti noti, in Curva, hanno spinto coi mezzi a disposizione, con l´affetto di sempre e con la volontà di chi ce la mette sempre tutta in ogni momento.
La squadra ha vinto, il derby incantevole nel finale - visto anche il risultato - ha reso tutti felici e, una volta tanto, anche il cassiere avrà gioito per un incasso che dà un briciolo d´ossigeno alle sempre bisognose finanze biancorosse.
(Info-Curva PalaParenti)

Realizzazione siti web www.sitoper.it
Il prodotto è stato inserito nel carrello

continua lo shopping
vai alla cassa
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo E-mail per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata
close
ACCEDI

visibility
NON SONO REGISTRATO

crea account