07 Febbraio 2023
news
percorso: Home > news > News Generiche

IL PALBIGI COME L'EVEREST PER I REGGIANI. PARLA CAPITAN IPPOLITO

23-01-2020 06:15 - News Generiche
I “Lupi” preparano la trasferta di domenica prossima a Reggio Emilia.
Si giocherà al PalaBigi con inizio alle ore 18.
L'impianto di via Guasco, stando alle cronache della stampa locale, ha assunto le sembianze dell'Everest, per i giallorossi del presidente Bertaccini, i quali non hanno mai vinto finora dinanzi al pubblico amico.
Sono 9 i punti dei reggiani e, solo uno di questi, è stato conquistato fra le mura di casa, con Lagonegro.
Gli altri 8 sono stati così carpiti: 3 a Cantù, 3 a Castellana Grotte con la New Mater e 2 a Mondovì.
Il PalaBigi è diventato un tabù per i reggiani e terra di conquista per gli avversari.
Capitan Ippolito (nella foto) e compagni si stanno allenando per affrontare la Kemas Lamipel sotto la guida di Pino Lorizio.
Questi in ha preso il posto del dimissionario Pasquale Bosco, esattamente alla vigilia di Natale.
Tuttavia, anche col nuovo allenatore, Dolfo e soci non sono ancora riusciti a cogliere un solo successo interno, neppure al quinto set.
Dice Ippolito: «È un momento difficile ma nessuno di noi si sta tirando indietro, sono orgoglioso di essere il capitano di un gruppo dove, nonostante le difficoltà, tutti continuano a dare il massimo».
Lo schiacciatore di Frascati, alla sua terza stagione in maglia giallorossa, dopo le due dal 2010 al 2012, spiega: «Domenica scorsa, con la New Mater di Castellana Grotte, ci è mancato davvero poco per fare risultato. Bastava forse un po' di lucidità in più nei finali di set ma non è facile tirare fuori la giusta grinta quando si perde sempre.
Il PalaBigi purtroppo resta un tabù e ci dispiace soprattutto per il nostro pubblico che non ci lascia soli e si merita davvero di meglio. Vorrei che fosse chiaro a tutti – prosegue il capitano del Volley Tricolore - che il sacrificio da parte della squadra non manca; stiamo facendo del nostro meglio con le forze che abbiamo.
Ogni domenica incontriamo squadre ben attrezzate che giocano più a cuor leggero di noi, che invece dobbiamo risollevarci dal fondo della classifica, con la pressione costante di fare punti. Non è facile ma vogliamo provarci. Coach Lorizio ha portato una fondamentale ventata di entusiasmo: crede in noi e ce lo dimostra ogni giorno».
Ippolito si complimenta con il 24enne opposto reggiano Alessandro Magnani che, dopo la partenza del più esperto Santangelo ed altri esperimenti, si è preso il posto da titolare in A2, pur provenendo dalla serie B.
«Fare un salto così non è scontato. Magnani è davvero un esempio per tutti - conclude Ippolito - chiede sempre consiglio ai più esperti e non si risparmia mai. Lui ci sta dando una grande mano, come pure Miselli, appena rientrato dall'infortunio. Ognuno di noi sta davvero facendo il possibile. Ora pensiamo a domenica, alle 18 al PalaBigi arriva Santa Croce, servono testa alta e spalle larghe per cercare la svolta».

M.L.


Realizzazione siti web www.sitoper.it
Il prodotto è stato inserito nel carrello

continua lo shopping
vai alla cassa
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo E-mail per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata
close
ACCEDI

visibility
NON SONO REGISTRATO

crea account