07 Ottobre 2022
news
percorso: Home > news > News Generiche

KEMAS LAMIPEL, 140 MINUTI DI BATTAGLIA

03-10-2017 08:37 - News Generiche
"Contro Potenza Picena è stata una battaglia. Quando si perde 15-13 al tiebreak, il rammarico resta, ma purtroppo c´è sempre una squadra che vince e una che è costretta ad alzare bandiera bianca e stavolta è toccato a noi". Parole e musica di Alessandro Pagliai, team manager della Kemas Lamipel, sentito telefonicamente il giorno dopo la sconfitta dei Lupi (3-2) sul parquet di Civitanova Marche.
La gara si è giocata sempre sul filo del rasoio, con tutti i set terminati ai vantaggi: i padroni di casa si sono aggiudicati il primo e il terzo, mentre i biancorossi di Santa Croce hanno sorriso nel secondo e nel quarto.
Nella quinta frazione, però, sono stati i marchigiani di Adriano Di Pinto a piazzare la zampata decisiva.

L´EX MONOPOLI NON PERDONA. Nelle file del team locale, targato Goldenplast, degna di nota la prestazione del regista Natale Monopoli, ex di turno.
"E´ un giocatore che conoscevamo bene – aggiunge Pagliai – visto che ha vestito la nostra casacca nel 2010-11, anno in cui conquistammo la Coppa Italia di A2.
Si tratta di un palleggiatore di grande esperienza, che ha orchestrato al meglio tutti i suoi giovani attaccanti: Potenza Picena è una squadra molto talentuosa, eravamo consapevoli che non sarebbe stato semplice fare risultato tra le loro mura".
Per quanto riguarda la Kemas Lamipel, da evidenziare le prove dei brasiliani Hage e Wagner, che hanno messo a segno rispettivamente 20 e 23 punti. La gara è terminata dopo 140 minuti di gioco.
Sono stati disputati cinque set molto concitati, tra due sestetti che si sono praticamente equivalsi.
"Alla fine, però, Potenza Picena è stata più lucida di noi nei momenti cruciali. Alla vigilia lo avevamo detto: in A2 non è mai facile giocare in trasferta".

SABATO C´E´ REGGIO EMILIA. La squadra di Michele Totire, intanto, tornerà in palestra da oggi, per preparare al meglio il prossimo incontro.
"Giocheremo di nuovo lontano dalle mura amiche – prosegue Pagliai – scenderemo in campo sabato sera al PalaBigi di Reggio Emilia, contro una formazione che nelle due gare fin qui disputate ha raccolto solo un punto.
In questo campionato non ci sono sfide facili e dovremo essere bravi a lavorare bene in settimana, allenandoci con attenzione su quegli aspetti che a Potenza Picena non sono andati come sperato".

UNO SGUARDO ALLE ALTRE. Aversa vince ancora e scappa in vetta alla classifica. I campani conquistano i tre punti nel match interno contro Castellana Grotte, attuale cenerentola del girone.
Bene anche Alessano, a segno (3-1) con Catania tra le mura amiche. Il successo più netto, tuttavia, è siglato da Grottazzolina, che piega Reggio Emilia in poco più di un´ora di gioco.
Finisce al tiebreak, invece, il derby toscano tra Massa e Siena: gli apuani di Andrea Masini cedono nella frazione decisiva, sfiorando l´impresa con la grande favorita del raggruppamento.

Fonte: Filippo Latini - Il Tirreno

Nella foto di Veronica Gentile: il tecnico biancorosso Michele Totire.

Realizzazione siti web www.sitoper.it
Il prodotto è stato inserito nel carrello

continua lo shopping
vai alla cassa
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo email per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata
close
ACCEDI

visibility
NON SONO REGISTRATO

crea account