03 Dicembre 2022
news
percorso: Home > news > News Generiche

LA CUOIO A CENAIA ED I "LUPI" COL LEVERANO

24-02-2019 09:13 - News Generiche
Nella giornata in cui il Carnevale Santacrocese conoscerà il suo vincitore, ecco che il pomeriggio sportivo, propone per i “Lupi” e la Cuoiopelli, gli incontri con i leccesi del Leverano ed il Cenaia.
Quando “Sù Fossi si saprà chi vincerà” – come diceva una vecchia canzone carnevalesca di Don Backy – la Cuoio avrà già disputato la propria gara ed i “Lupi” saranno già in campo contro i salentini di coach Zecca.
A chi andrà quest’anno il Carnevale d’Autore santacrocese?
La Lupa si confermerà campione o saranno altri a festeggiare?
E’ quello che si chiedono in tanti, col Nuovo Astro che sembra godere dei favori del pronostico. E’ ormai questione di ore.

CUOIOPELLI – Alle 14,30 la squadra di Andrea Cipolli sarà di scena a Cenaia contro un avversario ostico, combattivo come pochi, che all’andata pareggiò per 1-1 al Libero Masini cogliendo un punto prezioso per risollevarsi in classifica.
Ora il Cenaia è quart’ultimo con 22 punti in classifica ma può tirarsi fuori definitivamente dalle zone meno nobili della graduatoria, viaggiando verso posizioni più sicure.
Il bomber Bruzzone è sempre un difficile cliente.
La Cuoiopelli cercherà di confermarsi dopo il netto 3-0 inflitto al Vorno, prima della volata conclusiva con obiettivo play-off.
I conciari dovranno fare attenzione anche al San Miniato Basso che dispone degli stessi loro punti (34) e che oggi ospita il Montecatini Valdinievole.
Per la Cuoio si prospetta un pomeriggio alquanto impegnativo contro gli uomini di Ciricosta (ex biancorosso degli anni Ottanta), il quale ha conferito al suo undici tutta la sua grinta e la voglia di lottare.

“LUPI” – Alle 17 la Kemas Lamipel (nella foto di Veronica Gentile) se la vedrà con i pugliesi del Leverano.
Biancorossi ottavi (27 punti) e salentini undicesimi (17).
All’andata, Ristic e compagni, dettero battaglia fino in fondo cedendo, in quel di Taviano, per 3-2 ai conciari di Totire, vittoriosi per 15-13 al quinto set, dopo un negativo inizio di gara ed una lenta rimonta.
La sconfitta di Roma, secondo quanto riporta il sito del club biancorosso, - “ha definitivamente compromesso le poche speranze di poter lottare per la conquista di un posto nei playoff promozione e, di conseguenza, deve portare capitan Snippe e compagni a calarsi nella dimensione della lotta per la permanenza in A2”.
Questa tesi è ampiamente condivisa nell’ambiente biancorosso.
Da oggi, alla fine della prima parte del campionato, ci sarà da cogliere il maggior numero di punti possibili, per ottenere la miglior posizione in classifica e poi lanciarsi con grande convinzione agli spareggi che, tra sedici squadre metteranno, in palio solo due parmanenze nel campionato di A2.
Oggi si comincia col Leverano, per poi ospitare in casa il Brescia, tenendo poi presenti i confronti con Reggio Emilia, Alessano, Spoleto e Livorno, che chiuderanno il cerchio della prima parte.
Poi gran lotta per mantenere il posto nel campionato cadetto d'élite, con un’agguerrita concorrenza.
Pagliai e Douglas dovrebbero schierare la migliore formazione.
Dall’altra parte Antonio Zecca confermerà il sestetto base composto dall’austriaco Tusch in regìa ed Orefice opposto, Serra e Scrimieri centrali, Ristic e Galasso di banda e Catania libero.
Direzione dell’incontro affidata all’umbro Toni ed al romano Carcione per cancellare Roma con l’ennesima ripartenza da mettere a frutto.

Marco Lepri


Realizzazione siti web www.sitoper.it
Il prodotto è stato inserito nel carrello

continua lo shopping
vai alla cassa
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo email per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata
close
ACCEDI

visibility
NON SONO REGISTRATO

crea account