07 Ottobre 2022
news
percorso: Home > news > News Generiche

LA CUOIO VUOLE INTERROMPERE LA "PAREGGITE"

15-01-2016 06:24 - News Generiche
La Cuoiopelli affronterà domenica prossima allo stadio Libero Masini il Lammari per la terza di ritorno del campionato di Eccellenza.
La gara avrà inizio alle ore 14,30 ed i biancorossi punteranno al successo pieno dopo i recenti incontri chiusi sempre sul nulla di fatto. Stop ai pareggi: ora servono di nuovo i tre punti.
Domenica scorsa i biancorossi sponsorizzati dalla Kemas sono stati bloccati sullo 0-0 in casa dal fanalino di coda Forcoli. Una gara troppo anonima anche per essere commentata o analizzata.
Martedì scorso il direttore generale della Cuoiopelli, Adamo Puccini (nella foto), è andato negli spogliatoi prima dell’allenamento della squadra agli ordini di Carlo Caramelli.
Il giornalista de “La Nazione”, Gabriele Nuti, ha raccolto questa intervista con lo stesso Puccini.
«Non l’abbiamo neanche analizzata – ha dichiarato all’uscita il dirigente biancorosso – Una partita nata male, nata storta, di quelle che durante ogni campionato ne capitano due o tre. Ma che capitano a tutte le squadre e quindi anche a noi.
I ragazzi sapevano dell’importanza della gara interna contro il Forcoli perché ne abbiamo due in casa e fare punti è, ovviamente, importante. I giocatori prima della partita volevano entrare in campo e spaccare il mondo. Invece, ne è nata una gara anonima, senza occasioni, iniziata male e finita in maniera incolore.
Dico questo, chiaramente, senza voler togliere niente al Forcoli e ai suoi meriti».
«Per questo motivo – aggiunge Puccini – non ho detto niente ai giocatori. Chiaramente, se siamo consapevoli che partite del genere possono capitare nell’arco di un intero campionato, sappiamo anche che non si devono ripetere.
E’ chiaro che se dovesse succedere altre due o tre volte, allora dovremo affrontare il problema con la squadra e il tecnico.
Il dopo partita con il Forcoli non cambia di una virgola l’opinione mia e della società sulla squadra. Conosciamo il valore di questi ragazzi, l’attaccamento che hanno per la maglia della Cuoio e la loro voglia di fare bene e arrivare lontano. Il campionato è ancora lungo, c’è quasi un intero girone di ritorno da disputare.
Nel girone di ritorno, oltretutto, i valori delle squadre sono diversi rispetto al girone di andata. Le squadre giocano tutte con il coltello tra i denti, sia chi punta a stare in cima alla classifica, sia chi deve salvarsi. Per questo da ora in poi sarà più difficile. Noi, comunque, siamo lì, a ridosso della prima in classifica, il Pietrasanta, pronti a lottare fino alla fine».
Domenica prossima, come detto, la Cuoiopelli giocherà di nuovo al Libero Masini contro il Lammari, altra squadra alle prese con i bassifondi della graduatoria.
I tre punti non dovranno sfuggire ai biancorossi di Carlo Caramelli per non rischiare di veder allargare il solco con il primo posto.

Sito F.d.L. 1977 - (Più su - Renato Zero)

Realizzazione siti web www.sitoper.it
Il prodotto è stato inserito nel carrello

continua lo shopping
vai alla cassa
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo email per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata
close
ACCEDI

visibility
NON SONO REGISTRATO

crea account