22 Maggio 2024
news
percorso: Home > news > News Generiche

LA "ERRE" DOV´E´ RIMASTA?

12-01-2012 07:37 - News Generiche
La regola è vecchia e scritta da tempo: gli striscioni si scrivono correttamente in italiano.
Questo vale per tutti a cominciare da Città di Castello, la cui tifoseria organizzata, domenica scorsa, ha omesso una "erre" nello striscione srotolato all´ingresso delle squadre in campo.
C´era scritto: "Quando arivate...avvertiteci".
Un bell´errore di ortografia anche se, qualcuno dall´Umbria, ha scritto sul forum che si trattava di dialetto locale o giù di lì.
A noi è piaciuto l´intervento di "Ciaba 007" che ha accostato quelli di Città di Castello ai viareggini i quali, come tutti i versiliesi del resto, quando parlano omettono la "erre" e così anche loro: mangino, bevino, lavorino e trombino.
Eh sì, è proprio così; vi sarà mi capitato di parlarci, vero con qualcuno di Viareggio?
Oppure l´avrete mai sentito Panariello, quando fa la parte di "Mario il bagnino", come parla?
E allora la parola "arrivate" si scrive con la doppia, come ci hanno insegnato fin dalle elementari, altrimenti ce lo segnavano in rosso e il voto si abbassava.
Così in italiano, cari tifernati, vi diamo un bel 5 e, la prossima volta, lo striscione scrivetelo senza sbagli.
(Santa Croce For Ever)

Realizzazione siti web www.sitoper.it