02 Marzo 2024
news
percorso: Home > news > News Generiche

LA NGM ORA SENTE IL FIATO SUL COLLO

08-02-2011 15:28 - News Generiche
E domani c´è lo scontro diretto al PalaParenti col Città di Castello. C´è rammarico, ma anche un giusto riconoscimento alla bravura degli avversari nelle parole di Gianlorenzo Blengini al termine del 3-0 con cui la sua squadra è uscita dalla gara a Pineto. "Ci sono stati superiori a muro e in attacco - ha detto il tecnico rispetto ai padroni di casa - mentre ai miei ragazzi non ho nulla da imputare. Semmai, classifica alla mano, con qualche punto in più avremmo potuto avere una posizione di classifica migliore e più tranquilla".
L´allenatore della Ngm si riferisce al terzo posto occupato dalla sua squadra, insidiato da Città di Castello e Sora (distanziate di 2 lunghezze) e da Milano e Genova.
Ma i risultati della domenica trascorsa parlano anche di una crisi di Ravenna (su cinque gare del girone di ritorno, due vittorie e tre sconfitte di cui una al tie-break) che, senza molti dei passaggi a vuoto dei "Lupi" in questa stagione sarebbe potuta essere più a portata di mano dei biancorossi.
Invece i punti di distacco dalla seconda in classifica (con Padova sempre più lanciata verso la vittoria del campionato) sono ben 9.
I santacrocesi hanno ancora la possibilità di affrontare lo scontro diretto (in trasferta) e l´equilibrio che attualmente regna nel girone offre possibilità di recupero. Ma è altrettanto vero che anche per la Ngm ci sono molti scogli da superare nelle gare che mancano alla fine della regular season e ancora un paio d´infortunati (Mattioli e Pagni) da recuperare.
E a proposito di prove difficili, domani al PalaParenti ci sarà uno scontro diretto niente male.
I "Lupi", infatti, giocheranno proprio contro Città di Castello, formazione a quota 36 punti, contro i 38 dei biancorossi.
Una sfida che si preannuncia molto avvincente che la squadra di Blengini dovrà affrontare al meglio, studiando e comprendendo gli errori commessi contro Pineto, ma soprattutto gettando in campo tutta l´energia e la determinazione possibile.
Città di Castello è dato in grandissima forma.
In questo girone di ritorno ha perso un solo incontro al tie-break, mentre l´ultima sconfitta secca risale al 12 dicembre scorso. Insomma, una partita da seguire attentamente, che potrebbe rappresentare un momento fondamentale per la stagione dei "Lupi" e che Santa Croce e tutta la tifoseria non vorrà assolutamente mancare.

Andreas Quirici - Il Tirreno


Nella foto di Marco Bonuccirelativa al confronto d´andata giocato in Umbria: Tamburo duella col muro tifernate composto da Vedovotto e Di Benedetto.

Realizzazione siti web www.sitoper.it