05 Ottobre 2022
news
percorso: Home > news > News Generiche

"LUPI": SERVE SOLO VINCERE

22-04-2019 06:20 - News Generiche
La Kemas Lamipel si è allenata con cura, badando poco alle festività pasquali, per la gara di oggi, lunedì dell'Angelo, col Real Volley Gioia del Colle.
Fischio d'inizio al PalaParenti alle ore 18 per gara2, quella della rivincita.
Giovedì scorso, in provincia di Bari, il bielorusso Radziuk ha trascinato i suoi al successo per 3-0 ed ora si attende la replica dei “Lupi, in modo da arrivare alla evenatuale “bella”, prevista per giovedì prossimo nella cittadina federiciana.
Si gioca per i quarti di finale di quelli che la Federazione e la Lega hanno definito come i playoff di A2, ma che altro non sono che i playout, in quanto mettono due posti utili per continuare a cimentarsi nella seconda serie nazionale per non scivolare nella costituenda A3.
Di recente la Lega ha cercato di indorare la pillola, per tutte quelle squadre che dovranno lasciare la A2 (e saranno molte), abolendo la parola retrocessione ed invitando ad usare termini più morbidi - in funzione della riclassificazione della Serie A - usando frasi tipo “iscriversi alla prossima serie A3” o similari.
Premesso che lasciare la A2, seconda serie nazionale, per la A3 (terza) vuol dire regredire, abbandonare quello che sarà un campionato d'élite, per un altro meno prestigioso e di visibilità, come si fa a non parlare di retrocessione? Comunque sia, ognuno è libero di pensarla come vuole, presentando i campionati come meglio crede.
A nostro modo di vedere, chi lascerà la A2, non si iscriverà in A3, ma retrocederà in A3. Parentesi chiusa.
Per i santacrocesi, quello odierno, è un turno fondamentale, uno di quelli di non ritorno.
La sconfitta, con qualsiasi punteggio, decreterebbe la parola fine; una vittoria permetterebbe invece di continuare a sperare nella salvezza e di rincorrerla ancora con forza. Il discorso non è affatto chiuso.
Oggi pomeriggio, per Snippe e compagni, ci sarà da pensare solo ed esclusivamente a questo Real di turno e a batterlo.
Non si tratta della squadra di calcio del Real Madrid, ma di una squadra di volley di pari categoria, senza offesa per nessuno.
Non c'è da guardare tanto lontano, pensando a giovedì prossimo, ad un nuovo viaggio in Puglia, lungo per gli atleti ed oneroso per il club.
Serve vincere, possibilmente giocando bene e basta.
Per farlo Lyutskanov (nella foto) e compagni, dovranno tirare fuori il meglio, giocare con lucida aggressività per riscattarsi, dando una soddisfazione all'ambiente.
Occorrerà una gara totale, ben interpretata da tutti, titolari e non, per venire a capo di un avversario forte sulle bande che, se controllate a dovere, ridurrebbe la sua propulsione offensiva.
Il regista gioiese Kindgard privilegia infatti poco i centrali.
Il club biancorosso confida, per oggi pomeriggio, sulla presenza di un'adeguata cornice di pubblico.
Chi andrà al PalaParenti non si tiri indietro: i biancorossi hanno bisogno dei loro tifosi.

Marco Lepri



Realizzazione siti web www.sitoper.it
Il prodotto è stato inserito nel carrello

continua lo shopping
vai alla cassa
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo email per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata
close
ACCEDI

visibility
NON SONO REGISTRATO

crea account