26 Febbraio 2024
news
percorso: Home > news > News Generiche

"NOI DELLA CURVA NON CI AUTO-RETROCEDIAMO"

31-05-2012 12:29 - News Generiche
Bufera Lupi dopo l´annuncio della rinuncia all´iscrizione in A2. I tifosi confermano l´amore per i colori biancorossi. In fuga gli stranieri che non potranno giocare in B1.
Il coach: "Il mio futuro? Non ho ancora parlato con la società".

Che la notizia dell´autoretrocessione dei Lupi dalla A2 alla B1 scatenasse tifosi e appassionati di pallavolo di Santa Croce, del comprensorio del Cuoio e oltre era chiaro a tutti. Lo dimostrano le telefonate alla nostra redazione e i numerosi accessi ai siti storici dei biancorossi. Al sito dei Lupi martedì gli accessi sono stati più di 1.200, a quello della Fossa dei Lupi oltre 500.
La società pallavolistica più importante della Toscana (lo sarà anche in B1 perché la storia non viene cancellata da una categoria in meno) è seguita anche fuori dagli stretti confini di Santa Croce.
Quale sarà il futuro? Partiamo dai tifosi che sono da sempre l´anima dei Lupi, che sul sito della Fossa scrivono: «La Lupi Pallavolo non parteciperà al prossimo campionato di A2 — si legge — ne prendiamo atto anche se la Curva non si auto-retrocede e non si sente assolutamente una Curva di serie B.
La società ha avuto tutto il tempo necessario per prendere le sue decisioni e ora la Curva si prende il suo periodo per fare le proprie valutazioni e per prendere le proprie decisioni.
Con calma, dopo aver sbollito rabbia, delusione e sconforto per una sorte che nessuno di noi crede di meritare. Ci sarà tutta un´estate per parlare fra di noi, per confrontarci e per poi decidere. L´ordine, per tutti gli appartenenti è questo: restiamo uniti nel nome di una fede! Fossa dei Lupi 1977-Curva PalaParenti».
I tifosi, arrabbiati e delusi, non abbandonano i colori biancorossi. Ci saranno stravolgimenti, invece, nella squadra. Intanto dovranno trovarsi un´altra squadra gli stranieri perché nel campionato di B1 il regolamento non ne prevede la partecipazione.
Ma cambieranno casacca anche molti altri giocatori.
I Lupi punteranno tanto sui giovani, in primis quelli che fanno parte della società e che lo scorso anno hanno giocato nella seconda squadra in B2 e che si sono già fatti le ossa (in previsione?).
Non parla del suo futuro, invece, il tecnico Fulvio Bertini rintracciato telefonicamente in vacanza: «Ancora non ho deciso e non ho neppure parlato con la società. Ho seguito le vicende societarie aspettando come tutti il responso del cda. Dispiace che una società blasonata e con la storia come i Lupi si sia autoretrocessa.
Meritava per blasone e storia di rimanere in serie A».

Fonte: Gabriele Nuti-La Nazione

Nella foto di Marco Bonucci: Busso e il Lapino, due noti esponenti della Curva del PalaParenti.

Realizzazione siti web www.sitoper.it