22 Maggio 2024
news
percorso: Home > news > News Generiche

TESSERA DEL TIFOSO: GLI ULTRA´ SI DIVIDONO

25-07-2010 - News Generiche
Il caso: proteste in tutta Italia contro la card, obbligatoria da quest´anno.
A Catania raduno con 150 tifosi ma non c´è un fronte comune.
Nella curva dell´Inter hanno deciso che si abboneranno.
Stavolta nessun rinvio. Si parla davvero con la tessera del tifoso e il mondo degli ultrà è in fibrillazione.
Spalleggiato da presidenti (Zamparini: "Questo è un ricatto del ministro Maroni") e da calciatori (De Rossi: "Dovrebbero farla per i poliziotti"). I manifesti anti-tessera per le strade di diverse città sono un déja vu.
Ora ci sono pure gli striscioni nei ritiri delle squadre, come ad Auronzo di Cadore, dove s´allena la Lazio: "No al calcio moderno, no alla tessera del tifoso".
E qualche giorno fa, in un agriturismo di Catania, in gran segreto, si sono riuniti 150 ultrà di tutta italia, in rappresentanza di diverse tifoserie di serie A ma anche di categorie inferiori.
Uniti in questa battaglia anche gruppi divisi da rivalità storiche, come quelli dello stesso Catania e del Palermo.
Strategie. Non c´è una forma di protesta comune.
Ci sono quelli che hanno deciso, almeno per il momento, di disertare lo stadio: niente abbonamento e neinte biglietto.
E´ il caso delgi ultrà rossoazzurri e di quelli della Lazio.
C´è chi, alla fine il tagliando per la singola gara lo acquisterà comunque. Qualcuno medita di organizzare sit-in davanti agli stadi, il giorno della partita.
Altri l´abbonamento lo faranno lo stesso, perchè al rito della domenica non si può proprio rinunciare.
Per esesmpio gli ultrà dell´Inter, che infatti al raduno di Catania non c´erano: "Non vogliamo danneggiare la nostra squadra".
Tutti quanti sono d´accordo su un punto. La tessera del tifoso, agli occhi delle curve, è vista come una schedatura.
Ma dal Viminale si fa notare che chi va allo stadio solo per vedere la partita non ha nulla da temere.
Limitazioni. Quest´anno, ad ogni modo, si comincia con la serie A, B,e Lega Pro. Chi non sottoscrive la tessera del tifoso non può fare l´abbonamento, nè acquistare i biglietti in trasferta nel settore ospiti.
La "card" è comunque off-limits per chi è attualmente sottoposto al Daspo o è stato condannato, anche in primo grado, per reati da stadio.
(Marco Iaria-La Gazzetta dello Sport)

Nella foto di Marco Bonucci: un mini-striscione esposto nel settore ospiti del palasport di Forte dei Marmi per l´ultima di campionato della A2 2009-10 fra le squadre di Massa e Santa Croce.

Realizzazione siti web www.sitoper.it