22 Aprile 2024
news
percorso: Home > news > News Generiche

TRE INDIZI FANNO UNA PROVA

16-11-2011 20:46 - News Generiche
Voglio fare una premessa. Che quest´annata fosse stata un pò balorda s´era visto subito fin dal giorno del raduno d´agosto, infatti fu negato in un modo non garbato di restare a pranzo con la squadra - da parte del segretario della società - agli addetti stampa.
Pensai fra me; "Vai, s´incomincia bene...".
Questo è stato il primo indizio, il primo episodio di una lunga serie che fu premonitore di un´annata, come ho già detto, fino ad oggi balorda. Il secondo episodio (indizio) fu la presentazione della squadra fatta molto sottotono al palazzetto, perchè se non ci fossero stati i genitori dei ragazzi del settore giovanile a riempire la tribuna, questa presentazione sarebbe stata quasi vergognosa.
Continuiamo con il dire che la tifoseria, senza l´entusiasmo di una campagna acquisti adeguata, stentava a decollare, infatti non e´ stato fatto nessun tipo di materiale, come magliette e sciarpe.
Anche con la società alcuni esponenti della tifoseria cominciavano a credere che, quell´unita d´intenti avuta in passato con la stessa, non sarebbe più stata una carta vincente come in un recente passato.
La solita cena-festa con i Magici che viene organizzata tutti gli anni di settembre non è stata fatta per vari motivi e questo e stato un altro segno premonitore, direi il terzo indizio.
Inizia il campionato e, come ci aspettavamo, alla nona giornata abbiamo perso quattro partite su nove e di queste ben tre davanti al nostro pubblico in maniera più che discutibile.
Siamo noni: ecco la prova!
Ora la domanda nasce spontanea: come mai in passato quando la squadra faceva difficoltà ad ingranare, venivano fatte addirittura "processioni introitali" al PalaParenti con un bello spargimento di sale e finora nessuno ha mai fatto nulla?
E perchè oggi non se ne parla neanche?
Forse la tifoseria non crede più alla cabala e forse i giocatori non credono più in loro stessi.
Ma la domanda più importante è questa: la società in cosa crede?
Non lo sappiamo in cosa creda la società ma, l´unico modo che conosciamo per uscire da questo inizio d´annata balorda, è uno solo: FARE QUADRATO INTORNO ALLA SQUADRA.
Infatti, società tifoseria e squadra devono unirsi per puntare verso un´unica mèta, quindi bisogna compattarci.
Ma non far finta di unirci o farci credere solo i giocatori ed i tifosi.
Abbiamo un pubblico che è un valore aggiunto, non lasciamo che l´incantesimo si rompa, perchè dobbiamo tornare a sognare e, qualche volta senza presunzione, riuscire a trasformare i sogni in realtà.
(Uno dello Zoccolo Duro)

Realizzazione siti web www.sitoper.it