01 Marzo 2024
news
percorso: Home > news > News Generiche

UNA TRASFERTA PIUTTOSTO FRUSTRANTE

07-03-2011 07:12 - News Generiche
Frustrazione. Questo è il sentimento che più si avvicina a ciò che noi (pochi) presenti in quel di Ravenna abbiamo provato durante e dopo il match del PalaCosta, sia per quanto si è visto sugli spalti che sul parquet romagnolo.
La partita infatti era nata male sin dall´inizio, quando al nostro arrivo e dopo varie discussioni, siamo stati spostati in un angolo del palazzetto dove era impossibile trovar spazio nonostante fossimo soltanto in quattro (e meno male non abbiamo organizzato un vero pullman!) e di conseguenza non ci è stato permesso di esporre lo striscione, se non attaccato in modo molto fortunoso ad una parete...(nella foto di Marco Bonucci).
Tifare è poi stato, per ovvie ragioni, difficile.
I Boys ravennati, aiutati (BUON X LORO) da tutto il pubblico e memori del trattamento loro riservato sia nella gara di andata che a Verona in occasione della finale di Coppa Italia (questo è emerso da conversazioni con diverse persone del pubblico ravennate) sommergevano puntuamente di fischi i nostri cori, usando talvolta trombette e materiale acustico vario per renderli inudibili.
Il pubblico di casa era quello delle grandi occasioni, palazzetto pieno all´inverosimile con persone di tutte le età pronte a dar manforte ai ragazzi della curva, presenti a loro volta in numero non superiore ai 10-12 unità.
La soddisfazione più grande resta però il canto relativo alla "COPPA DOV´E´", forse l´unico riuscito davvero bene, mentre per quelli diretti al nostro ex tecnico Babini speriamo di avere un´altra chance ai play-off.
Lo spettacolo in campo intanto non ci aiutava; se infatti le fasi iniziali dei set erano piuttosto combatutte, dopo il secondo time-out tecnico i ravennati riuscivano puntualmente ad allungare grazie a break decisivi, aiutati anche dalla scarsa forma dei nostri al momento di mettere a terra le cosiddette palle che scottano.
Certo a fine campionato quando tireremo le somme,non saranno questi 3 punti a mancare, quanto piuttosto quelli gettati in match più abbordabili, su tutti Pineto e Perugia.
Ma visto che guardare indietro non serve a niente se non ad aumentare i rimpianti, ora non resta altro che rimboccarci le maniche: tra una settimana è in arrivo Milano e già da domenica dovremo tornare a ciò che storicamente ci riesce meglio: Vincere! (Sax)

Realizzazione siti web www.sitoper.it