03 Luglio 2022
news
percorso: Home > news > News Generiche

ANDREA CIPOLLI: "NIENTE DRAMMI"

03-10-2018 06:46 - News Generiche
Il tonfo interno della Cuoiopelli di domenica scorsa col San Marco Avenza e, la relativa sconfitta per 3-1, ha fatto un certo rumore.
La quarta di campionato è stata infruttuosa per Umberto Botrini (nella foto di Pamela Camarlinghi) e compagni, i quali arrivavano all´appuntamento dopo due vittorie ed un pareggio e dopo aver estromesso dalla Coppa Italia il San Miniato Basso (1-1 e 2-0) ed il Cenaia , superato ai supplementari, il mercoledì precedente per 5-2.
Stavolta la Cuoio si è fermata e, nella ripresa, qualcosa non ha girato nel verso giusto.
Non è piaciuto l´arbitraggio di un fischietto empolese, probabilmente desideroso di mettersi in evidenza (in negativo) a pochi chilometri da casa.
I carrarini hanno gioito a fine gara per aver espugnato un campo difficile e sovvertito il pronostico della vigilia.
I biancorossi di Santa Croce hanno quindi segnato il passo ma, ovviamente, non è successo niente di irrimediabile.
Ieri l´allenatore Andrea Cipolli ha analizzato la partita con i ragazzi ed ha iniziato a preparare la partita di domenica prossima in quel di Castelfiorentino.
La Cuoiopelli, col San Marco Avenza, ha giocato un buon primo tempo, passando in vantaggio con un bel colpo di testa di Mengali.
"Si, nella prima frazione abbiamo fatto il nostro, siamo anche andati in vantaggio ed abbiamo sbagliato in un paio di grosse occasioni - ha detto l´allenatore Cipolli - Nel secondo tempo è cambiata la partita.
Abbiamo subìto il pareggio al primo minuto su un rigore molto discutibile e, dopo neanche dieci minuti, il 2-1 con un tiro da trenta metri di Da Pozzo che si è insaccato sotto la traversa. Un gol che capita ogni cinque anni. E, comunque, anche la loro punizione non era per loro ma per noi e quindi c´è stato un altro errore arbitrale.
Ho messo dentro più attaccanti, la squadra si è sbilanciata e abbiamo preso il terzo gol su un contropiede. Una sconfitta non è e non deve essere un dramma, bisogna ritrovare la giusta serenità, umiltà ed equilibrio, io per primo e affrontare le partite, affamati di punti, consapevoli che le squadre che quest´anno vengono a Santa Croce, lo fanno con una mentalità diversa e maggiore organizzazione".

Sito F.d.L. 1977


Realizzazione siti web www.sitoper.it
Il prodotto è stato inserito nel carrello

continua lo shopping
vai alla cassa
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo email per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata
close
ACCEDI

visibility
NON SONO REGISTRATO

crea account