27 Novembre 2020
news
percorso: Home > news > News Generiche

"MANCANO I SOLDI. CHI CI AIUTA?"

22-05-2013 07:11 - News Generiche
L´assemblea dei Lupi mostra i pericoli. Sempre più a rischio l´iscrizione in A2.
Il futuro dei "Lupi" è legato alla speranza che qualcuno, tra industriali e ex dirigenti presenti lunedì sera all´assemblea pubblica (nella foto di Marco Bonucci) organizzata dalla società, si faccia avanti con il chiaro intento di contribuire a risolvere una situazione che, sulla carta, appare tutt´altro che positiva.
Questo in buona sostanza l´esito della riunione svoltasi al PalaParenti a cui hanno partecipato un centinaio di persone tra tifosi, ex dirigenti, imprenditori, professionisti e semplici sportivi.
IL PRESENTE: il presidente Agostino Pantani è stato chiaro, confermando quanto già si sapeva e rivelando anche fatti che fino ad ora erano ignoti all´opinione pubblica.
"Allo stato attuale non abbiamo le risorse per poter sostenere la serie A2 - ha detto Pantani - . Rispetto alla stagione appena passata ci sarebbe una differenza di 100.000 euro consistente in costi fissi per trasferte e ingaggi dei giocatori. Poi la Lega chiede a tutte le neopromosse una fideiussione di 200.000 euro a garanzia".
Pantani poi ha parlato di una sanzione che la guardia di finanza ha combinato ai "Lupi".

"Da circa un anno stiamo pagando questa multa per ragioni fiscali - ha sottolineato il presidente - che certamente ha limitato notevolmente il nostro raggio di azione".
IL PUBBLICO: folta la rappresentanza di ex dirigenti, industriali e professionisti tra il pubblico, la cui presenza ha alimentato speranze e curiosità.
In particolare hanno destato scalpore la presenza dell´imprenditore Giuliano Novelli (socio fondatore dei Lupi negli anni ´60), di Sergio Balsotti, Paolo Giannoni, Carlo Falaschi, Giovanni e Ugo Vivaldi, Valerio Nuti.
Senza dimenticare gli ex presidenti Sergio Gronchi e Renzo Rovini. Numerosi gli interventi, alcuni anche polemici nei confronti della dirigenza, perché in molti si chiedono il perché sia stata allestita una squadra per tornare subito in A2 quando probabilmente già si sapeva che la categoria non sarebbe stata alla portata dal punto di vista economico.
Presente ovviamente la tifoseria organizzata e molti dei sostenitori storici dei "Lupi".
Tra questi anche Roberto "Urbino" Taddei, che molto eloquentemente ha detto: "se solo i presenti stasera si mettessero le mani in tasca i problemi sarebbero risolti".
Oltre alle presenze si sono fatte notare anche le assenze, specialmente quelli dei membri del cda Gazzarrini, Nuti, Lami e Barontini.
IL FUTURO: Pantani ha prefigurato una scenario che forse potrebbe essere il più credibile, pur non essendoci niente di concreto.
"Noi siamo anche disposti a farci da parte - ha spiegato il presidente - facendoci carico delle pendenze in essere.
Altri potrebbero formare una nuova società salvaguardano la denominazione e acquisendo il titolo sportivo a loro più congeniale".


CONTO ALLA ROVESCIA E REGOLAMENTI
Regolamenti e scadenze incombono sul futuro dei "Lupi".
Entro il 13 giugno va formalizzata l´iscrizione al campionato di A2. In caso di rinuncia la situazione si complica e non poco.
La società biancorossa infatti non può acquisire un altro titolo di B1 perché lo ha già fatto all´inizio della stagione appena passata. Il regolamento federale infatti impedisce ad una società di acquisire titoli sportivi che non gli spettano per due anni consecutivi. Rinunciando alle A2 però i "Lupi" avrebbero diritto ad un ripescaggio in un campionato nazionale, che nel peggiore dei casi sarebbe la B2, categoria che i biancorossi non frequentano da tempi immemori.
Ma di questo a Santa Croce non vogliono sentir nemmeno parlare...

Fonte: Luca Calò - La Nazione

Realizzazione siti web www.sitoper.it
Il prodotto è stato inserito nel carrello

continua lo shopping
vai alla cassa
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo email per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata
close
ACCEDI

NON SONO REGISTRATO

crea account