19 Ottobre 2020
news
percorso: Home > news > News Generiche

COACH BLENGINI NON SA SE RIMANE

14-05-2011 08:18 - News Generiche
La Ngm Mobile Lupi ricevuta in Comune e ringraziata per la buona annata. Il rompete le righe della società dopo l´uscita dalla finale dei playoff.
Con il saluto del sindaco Osvaldo Ciaponi alla dirigenza, allo staff tecnico e alla squadra nella sala consiliare, si è conclusa la stagione della Ngm dopo la sconfitta in gara-tre nella finale playoff al PalaParenti contro Padova.
Sfumato il sogno dell´A1, per i "Lupi" è tempo di riposarsi, di qualche bilancio e di prepararsi all´allestimento della rosa in vista della prossima stagione.
Presente anche coach Gianlorenzo Blengini (nella foto di Marco Bonucci) che ha riflettuto su quanto accaduto l´altra sera contro la Phyto Performance, ma che non ha sciolto il dubbio per l´anno prossimo.
"Non so ancora cosa farò - ha detto - ma una cosa è certa.
Se andrò via da Santa Croce sarà solo per allenare una squadra di A1. Non potrei tornare qui da avversario, non ci dormirei la notte.
I "Lupi" mi hanno dato tanto e non potrei tradirli.
Adesso andrò in vacanza e rifletterò sul da farsi. E solo dopo aver valutato tutte le ipotesi prenderò una decisione".

Occhiali da sole e voce roca, l´allenatore biancorosso è ancora amareggiato dall´esito della sfida con Padova, ma convinto che i veneti hanno meritato senza alcun dubbio.
E in più è orgoglioso dei suoi ragazzi.
"Finire la stagione con un´altra prestazione come quella di Padova in gara-due non mi piaceva - dice - per questo ho chiesto ai ragazzi di giocarsela fino in fondo, senza avere paura.
Mi hanno ripagato con una partita eccezionale che ha dimostrato che in una gara singola possiamo battere chiunque.
Padova ha avuto la bravura di dare tutto quel che aveva e la capacità di fare cambi importanti. Del resto è una formazione costruita per vincere il campionato e si è visto".
Il Generale Blen, come lo chiamano da queste parti, saluta i giocatori al termine dell´incontro con Ciaponi, il vice sindaco Giulia Deidda e l´assessore allo sportPiero Conservi.
"E´ stata una grandissima stagione - ha detto il sindaco - finita con un´amarezza, ma caratterizzata dal terzo posto in campionato, dalla finale playoff e soprattutto dalla conquista della Coppa Italia, proprio nell´anno del 150° anniversario dell´Unità nazionale.
Santa Croce ringrazia i "Lupi", dallo staff dirigenziale a quello tecnico, passando per tutti i giocatori".
Presenti all´incontro anche il presidente della società biancorossa Agostino Pantani, il vice presidente Leonardo Ciardi, il team managerAlessandro Pagliai e il capo ufficio stampa Marco Lepri. "Siamo ancora amareggiati per l´esito della sfida con Padova - ha detto Pantani - ma consapevoli di aver disputato una grande stagione, costellata da tanti infortuni e numerose difficoltà, ma che non hanno abbattuto la squadra. Il nostro è un lavoro che guarda anche al sociale, non solo ai risultati sportivi ed è per questo che siamo orgogliosi dei tanti giovani che ogni anno si avvicinano a questo sport, in virtù di quel che fa la squadra dei grandi ogni domenica. Semmai servirebbero spazi per accogliere bene i ragazzi del settore giovanile".

Andreas Quirici - Il Tirreno

Realizzazione siti web www.sitoper.it
Il prodotto è stato inserito nel carrello

continua lo shopping
vai alla cassa
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo email per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata
close
ACCEDI

NON SONO REGISTRATO

crea account