27 Giugno 2022
news
percorso: Home > news > News Generiche

CUOIOPELLI IN ATTESA DEGLI EVENTI

19-03-2020 06:22 - News Generiche
Cuoiopelli alla finestra, in attesa di saperne di più, come tantissime altre società del calcio minore.
Non c'altro da fare, prima che prima vengano decise le date per la Serie A e per le Coppe. Finora l'unica cosa sicura è che l''Europeo è stato spostato al 2021.
Poi sono tutte ipotesi, come quella di far ripartire il massimo campionato il 2, il 9 o il 16 maggio per finire a giugno o a luglio. Finale di Europa League il 24 giugno e quella di Champions il 27 giugno.
Ma sono, lo ripetiamo, tutte ipotesi.
Il nugolo di squadre minori, soprattutto nelle regioni più colpite (Lombardia, Veneto ed Emilia Romagna) aspettano e sperano.
E poi, con la situazione creatasi in Lombardia, chissà come finirà questa stagione 2019-20.
A Santa Croce, per la Cuoiopelli, tutto si è fermato con la gara di Montecatini di domenica primo marzo, con i biancorossi superati in rimonta per 2-1 dai termali.
Poi ci sono stati un paio di allenamenti prima dell'ordine di starsene tutti a casa in attesa che arrivino gli ordini dal club.
L'allenatore Cipolli si trova a Calcinaia ed ai giocatori è stata consegnata una tabella personalizzata, redatta dal preparatore atletico Bachi, in cui si danno precise istruzioni a cui attenersi.
Questo quando mancano ancora cinque gare al termine, con la Cuoiopelli che dovrà ospitare la Virtus Viareggio, far visita al Cascina, ricevere l'Altopascio, disputare il derby col Fucecchio al Filippo Corsini, per poi chiudere in casa col Perignano. Poi gli eventuali play-out.
- Direttore sportivo Marcheschi, qual è l'opinione del club?
“Il problema è di carattere nazionale e noi siamo una delle tante società. Ci rimettiamo a quello che verrà deciso. Saranno decisioni a "scalare", partendo dall'alto verso il basso. Ci sono varie ipotesi al vaglio, ma è inutile dire se sarà questa o quella. Come club, prenderemo atto di quello che verrà deciso e avanti”.
- Ammesso di ripartire.
“Infatti non è escluso che tutto finisca qui. Personalmente la vedo dura, perché si finirebbe col caldo, a giugno”.
- Cosa dice Cipolli?
“Anche lui aspetta di sapere. Siamo tutti sulla stessa barca, in un calcio minore con i club che risentiranno di questo Coronavirus che comporterà un ridimensionamento dall'alto in basso, per tutti”.

Marco Lepri


Realizzazione siti web www.sitoper.it
Il prodotto è stato inserito nel carrello

continua lo shopping
vai alla cassa
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo email per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata
close
ACCEDI

visibility
NON SONO REGISTRATO

crea account