05 Luglio 2022
news
percorso: Home > news > News Generiche

CUOIOPELLI, QUALCOSA NON VA

16-09-2019 06:30 - News Generiche
La Cuoiopelli esce sconfitta dallo stadio labronico Magnozzi per mano della Pro Livorno Sorgenti.
I biancoverdi di Niccolai si impongono per 3-2 sui biancorossi di Cipolli.
Livornesi avanti per 2-0 e conciari pronti ad accorciare le distanze con Bianchi.
Labronici di nuovo a segno (3-1) e santacrocesi a riaprire la gara sempre con Bianchi (3-2), ma a quel punto, i padroni di casa non si fanno più sorprendere, incassando i tre punti.
Dopo la sconfitta nel derby di ritorno col Fucecchio in Coppa Italia (2-1) di mercoledì scorso, giunge un'altra battuta d'arresto per i biancorossi.
Dobbiamo essere onesti e dire le cose come stanno.
La Cuoio, nel contesto di queste ultime due gare, ha incassato cinque gol, denotando lacune sia nel reparto di centrocampo che in difesa.
Quest'ultima ha “ballato” ed il primo gol incassato dal portiere Puccini, denota che manca la giusta serenità, indispensabile per affrontare con fiducia qualsiasi tipo di gara, nella retroguardia conciaria.
Il centrocampo è “leggero”, privo di qualità e peso; l'impressione è che non si possa rinunciare ad un giocatore come Niccolai.
Va bene, ci sono le così dette “quote” da schierare obbligatoriamente (un '99, un 2000 ed un 2001) ma, in questo momento, è un bel rischio giocare dall'inizio – contro certi avversari - sia con Nieri e Pinucci, lasciando fuori Niccolai.
Uno dei due giovanissimi sì, può andare, ma entrambi non reggono, considerato il fatto che anche i più esperti Caciagli (nella foto di Lemar) e Morelli, debbono ancora recuperare la condizione di un tempo.
Se il centrocampo soffre, proteggendo poco il reparto arretrato, ecco che questo traballa, perdendo fiducia ed esponendosi talora ad errori imbarazzanti.
Anche le punte sono poco assistite e si nota una certa frattura fra il centrocampo e l'attacco.
Cipolli dovrà rivedere qualcosa e, vista la sua competenza in materia, sicuramente ci riuscirà.
In avanti Bianchi segna con regolarità ma Pellegrini deve salire di tono.
Un giocatore del suo livello deve dare di più.
A Livorno la Cuoiopelli ha lasciato a desiderare, sollevando perplessità, soprattutto nel primo tempo.
Occorre lavorare a tutti i livelli per farsi trovare pronti per la gara di domenica prossima, in casa col San Miniato Basso, squadra da corsa, tosta e battagliera.
Questa settimana dovrà servire sia alla dirigenza che al tecnico, per trovare le dovute soluzioni per riorganizzarsi, in modo da farsi trovare pronti, per rialzare la testa.

Marco Lepri


Realizzazione siti web www.sitoper.it
Il prodotto è stato inserito nel carrello

continua lo shopping
vai alla cassa
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo email per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata
close
ACCEDI

visibility
NON SONO REGISTRATO

crea account