01 Ottobre 2020
news
percorso: Home > news > News Generiche

DOLLARO E LA PULIZIA DELL´ARGINE

30-09-2012 08:39 - News Generiche
Incontriamo casualmente l´amico Dollaro, che ci chiama, mentre è impegnato in un compito non suo: ripulire una parte dell´argine, quello che guarda verso via Provinciale Francesca Sud, dove egli risiede, vicino al cinematografo.
E´ un sabato mattina come tanti ed il noto sostenitore dei "Lupi", uno della Curva, tanto per intenderci, ha preso il tagliaerba e la ramazza per riordinare e sistemare.
Saliamo parte delle scale che conducono ai "Canottieri" e diamo un´occhiata, come farebbe chiunque.
A sinistra il lavoro svolto da Dollaro (foto sotto) è stato impeccabile, mentre sul lato destro, in direzione Castelfranco di Sotto, la situazione è totalmente diversa.
La "vegetazione" (nella foto sopra), chiamiamola così, è rigogliosa: nessuno interviene per pulire, per tagliarla e dare un aspetto decente alla zona che si trova quasi in centro.
I lavori al palazzo (color rosso), in fase di ristrutturazione, sono fermi da mesi: dicono sia difficile vendere gli appartamenti, fatto sta che, anche nel giardino retrostante, le erbacce sono già presenti in buon numero.
L´argine è inguardabile per un bel pezzo ma poi, più avanti, risulta più curato e la "cura" procede a strappi verso Villa Pacchiani.
Per forza di cose, intervengono quindi gli abitanti della zona i quali, come Dollaro, danno una pulita o chiamano qualcuno per pulire.
"Il lavoro che svolgiamo - spiega Dollaro - non starebbe a noi farlo ma ad altri che intervengono una volta l´anno, non di più.
La responsabilità, in questo caso, da quanto mi risulta non è del Comune di Santa Croce che, per quanto gli compete, deve pulire solo la parte alta dell´argine, dove le persone camminano o vanno a correre, lasciando a quelle preposte la pulizia laterale dell´argine.
Chi dovrebbe sistemare credo sia l´ente per la pulizia dei fiumi o roba del genere, non lo so bene, anche perché qui, o ci si pensa noi, oppure è una specie di savana, con un bel proliferare di animali che poco si confanno al quieto vivere, come biacchi e topi.
Purtroppo - conclude Dollaro - la situazione è questa e se non puliamo noi non ci pulisce nessuno, perché intervenire una volta l´anno non basta.
Ma c´è di più: dice che se ti trovano a pulire ti fanno anche la multa perché spetta proprio agli incaricati farlo.
Io, però, per quanto mi riguardo pulisco, tanto se questi vengono una volta l´anno e, chissà quando verranno, novantanove su cento sono al lavoro. Perciò io, per il pezzo d´argine che mi compete ed anche di più, sistemo le cose".
Saliamo le scale e diamo un´occhiata al fiume Arno.
L´isola naturale creatasi negli ultimi 20 anni, davanti al centro storico di Santa Croce, fa paura per come è estesa e dagli alberi enormi che hanno proliferato, crescendo nei lustri.
Nessuno è intervenuto ed in caso di piena corriamo tutti quanti rischi enormi.
L´ultima piena risale al 1993 ed anche allora l´allerta fu massima; da anni piove il giusto e non ci sono rischi ma se le piogge dovessero abbondare rischieremmo tutti l´inenarrabile.
Ci auguriamo che dagli uffici del Comune di Santa Croce ci sia chi si prende a cuore la cosa, facendo pressione su chi dovrebbe intervenire.
La situazione è questa ed è sotto gli occhi di tutti; il sito della "Fossa" la segnala, avendolo già fatto tempo fa e ritornando sull´argomento.
Toccherebbe anche ad altri scrivere e intervenire, speriamolo lo facciano alla svelta, perché la situazione è pericolosissima.
(F.d.L. 1977 per Santa Croce)

Realizzazione siti web www.sitoper.it
Il prodotto è stato inserito nel carrello

continua lo shopping
vai alla cassa
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo email per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata
close
ACCEDI

NON SONO REGISTRATO

crea account