01 Ottobre 2020
news
percorso: Home > news > News Generiche

LA "ERRE" DOV´E´ RIMASTA?

12-01-2012 07:37 - News Generiche
La regola è vecchia e scritta da tempo: gli striscioni si scrivono correttamente in italiano.
Questo vale per tutti a cominciare da Città di Castello, la cui tifoseria organizzata, domenica scorsa, ha omesso una "erre" nello striscione srotolato all´ingresso delle squadre in campo.
C´era scritto: "Quando arivate...avvertiteci".
Un bell´errore di ortografia anche se, qualcuno dall´Umbria, ha scritto sul forum che si trattava di dialetto locale o giù di lì.
A noi è piaciuto l´intervento di "Ciaba 007" che ha accostato quelli di Città di Castello ai viareggini i quali, come tutti i versiliesi del resto, quando parlano omettono la "erre" e così anche loro: mangino, bevino, lavorino e trombino.
Eh sì, è proprio così; vi sarà mi capitato di parlarci, vero con qualcuno di Viareggio?
Oppure l´avrete mai sentito Panariello, quando fa la parte di "Mario il bagnino", come parla?
E allora la parola "arrivate" si scrive con la doppia, come ci hanno insegnato fin dalle elementari, altrimenti ce lo segnavano in rosso e il voto si abbassava.
Così in italiano, cari tifernati, vi diamo un bel 5 e, la prossima volta, lo striscione scrivetelo senza sbagli.
(Santa Croce For Ever)

Realizzazione siti web www.sitoper.it
Il prodotto è stato inserito nel carrello

continua lo shopping
vai alla cassa
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo email per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata
close
ACCEDI

NON SONO REGISTRATO

crea account