27 Novembre 2020
news
percorso: Home > news > News Generiche

IDENTIKIT DEGLI INVINCIBILI: UN MIX DI ESPERIENZA E VERE SCOMMESSE

01-03-2013 22:01 - News Generiche
Tecnicamente la Codyeco Lupi di quest´anno è stata una scommessa bella e buona. «Intendiamoci - racconta il coach Alessandro Pagliai (nella foto di Marco Bonucci) - pensavamo di poter stare tra le prime, ma non di fare bene così comestiamo facendo». Del resto, rispetto al gruppo dell´anno scorso, le novità sono state molte. Alcune di esperienza, altre puri e semplici azzardi. Ma il risultato è una squadra che sta sbranando il campionatodi B1, lasciando solo i brandelli agli avversari. Uno di questi "azzardi" è stato l´innesto nel sestetto di Federico Bonami, classe 1993 nel ruolo di libero, una delle pedine-chiave nella pallavolo e che spesso è un uomo di esperienza. Non nel caso del "Lupo", visto che il ragazzo proveniene dal vivaio ed è dovuto maturare in fretta. Un altro giocatore sul quale la Codyeco ha scommesso è Francesco Renzetti, opposto di proprietà di Roma, ma pescato a Conselice e consegnato alla B1 dove sta facendodavvero bene. E poi c´è l´attaccante-ricettore Paolo Andreotti che l´anno scorso era a Fucecchio con poche prospettive, mentre a Santa Croce sull´Arno sta disputando un´ottima stagione. «Molti di loro sono esordienti - ammette Pagliai, ex giocatore che ha militato anche nei Lupi per sei stagioni e che, dopo aver fatto l´allenatore in B1 a Pistoia, Prato e Massa è stato direttore sportivo del club biancorosso, prima di diventarne il coach - Hanno avuto bisogno diun po´ di tempo per inserirsi in squadrae trovare la giusta sintonia con la categoria. Ma siccome vincere aiuta a vincere e ti dà fiducia nei tuoi mezzi, questa cavalcataha accelerato i meccanismi di una squadra che in effetti funziona molto bene». Ma attenzione: non è tutto facileper i Lupi. «Assolutamente no riprende il coach, il cui vice sichiama Leo Ciardi - Per raggiungere questi livelli serve impegnoe molto lavoro. Ed è probabilmente questa la caratteristica migliore della squadra. Il grande impegno che mette ognuno dei giocatori nel lavoro durante gli allenamenti e la serietà con la quale stiamo affrontando questo campionato».E poi, però, ci sono i giocatori esperti. Il palleggiatore Marco Nuti, i grandi "vecchi" Filippo "Pippo" Pagni e il capitanoPaolo Emilio Baldaccini, lo schiacciatore Matteo Bertoli, figlio Franco ex pallavolista di alto livello, nazionale, allenatoree dirigente di numerosi club importanti. «La squadra è ben assortita in effetti - dice di nuovo il tecnico - e ha una gran fame di vittorie. Contiamo molto anche sul nostro pubblico che,ogni domenica in cui giochiamo in casa, raggiunge sempre quota 400 persone, se non di più. È chiaro che la B1 è un campionato che va stretto a una tifoseria appassionata e competente come quella santacrocese. Ma la speranza è quella di risalire presto e di portaredi nuovo questa città nei palcoscenici che merita».

Fonte: Andreas Quirici - Il Tirreno

Realizzazione siti web www.sitoper.it
Il prodotto è stato inserito nel carrello

continua lo shopping
vai alla cassa
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo email per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata
close
ACCEDI

NON SONO REGISTRATO

crea account