23 Settembre 2020
news
percorso: Home > news > News Generiche

LA CRISI "AZZANNA" LUPI E BIANCOFORNO

24-05-2012 20:47 - News Generiche
Le due società di A2 non negano le difficoltà ad iscriversi al prossimo campionato.
Agostino Pantani: "Se c´è qualcuno disposto ad impegnarsi non ci tiriamo indietro".
Giancarlo Campionoti: "Ci stiamo solo riorganizzando. Niente allarmismi".

La capitale toscana del volley rischia di perdere la serie A. E´ un´ipotesi molto meno remota di quanto si possa pensare.
I Lupi potrebbero decidere di "autoretrocedersi" in B1 dalla A2 — cedendo il titolo ad altra società — già lunedì sera quando il presidente Agostino Pantani riunirà un consiglio di amministrazione straordinario.
Alla società di piazza Matteotti, che proprio quest´anno in autunno festeggerà i 50 anni, stanno venendo a mancare importanti supporti economici dagli sponsor e i soli dirigenti non ce la fanno a mettere insieme il budget necessario per la A2 (intorno ai 600mila euro, compreso il settore giovanile).
E allora, prima di fare il passo più lungo della gamba, ai Lupi stanno riflettendo «su che campionato fare, con quale squadra e quale serie affrontare», ha detto ieri all´ora di pranzo il presidente Pantanisenza giri di parole.
«Lunedì ci sarà il CdA nel quale si decideranno le strategie del prossimo futuro — ha aggiunto — Non possiamo non tener conto della situazione contingente a livello economico. Dobbiamo fare riferimento a badget preventivi di entrata e le previsioni non sono rosee. Bisogna anche tener di conto di quello che succede intorno a noi con tanta gente in difficoltà».
Pantani fa l´esempio del vino: «Se finora potevo comprarne tre bottiglie — dice — in questa situazione posso permettermene una sola...».
Ecco spiegata la situazione dei Lupi che, nessuno può disconoscerlo e la storia della pallavolo italiana dovrà tenerne di conto, sono la più prestigiosa società del volley toscano, anche in rapporto al «bacino di utenza» e di tifo.
«Se c´è qualcuno disposto a impegnarsi — è la conclusione del presidente Pantani — la dirigenza attuale non si tirerà indietro».
Ma non è solo il volley maschile di Santa Croce ad essere in difficoltà.

Anche la società Volley Santa Croce, che quest´anno ha disputato un bellissimo campionato di A2 arrivando alla finale play off, è tra quelle che nel panorama pallavolistico femminile italiano vengono date in difficoltà. In sede tutti smentiscono eil presidente Giancarlo Campinoti, al telefono, parla di "voci infondate" pur senon nasconde «la necessità di una riorganizzazione societaria».
«Abbiamo disputato un grande campionato — così Campinoti — terminato da un paio di settimane. Ci siamo presi alcuni giorni di tempo per riflettere e riorganizzarci. Le difficoltà ci sono e sono legate al momento di crisi generale. Stiamo riflettendo su come ricostruire, stiamo pensando a una squadra di livello per la prossima A2».
Vi iscriverete al campionato di A2? «Non so chi mette in giro certe voci — risponde Campinoti — Per iscriverci al campionato abbiamo tempo fino alla fine di giugno e sicuramente lo faremo.
Ripeto, ci stiamo riorganizzando e ci siamo presi una quindicina di giorni di tempo».

Fonte: gabriele nuti - La Nazione

Nella foto di Marco Bonucci: i Lupi esultano al termine di un vittoioso confronto nello scorso campionato di A2. La scena si ripeterà anche l´anno prossimo al PalaParenti?

Realizzazione siti web www.sitoper.it
Il prodotto è stato inserito nel carrello

continua lo shopping
vai alla cassa
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo email per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata
close
ACCEDI

NON SONO REGISTRATO

crea account