20 Maggio 2022
news
percorso: Home > news > News Generiche

LA KEMAS METTE IL TURBO AL TIE-BREAK COL MINACCIOSO MASSA

01-05-2016 08:31 - News Generiche
KEMAS LUPI: Ciulli 6, Carminati 15, Di Benedetto 12, Testagrossa 7, Del Campo 17, Colli 8, Pochini (libero), Da Prato 11, Lumini 4, Acquarone, Montini n.e, Pasquetti (libero) n.e. Allenatore: Bracci.
MASSA: Ragosa 4, Cannistrà 22, Nannini 9, Riviera 8, Colombini 11, Sarpong 22, Grassini (libero), Agostini, Masini n.e, Bernieri n.e, Briglia n.e. Allenatore: Masini.
Arbitri: Nampli e Cruccolini.
Parziali: 25-23; 23-25; 22-25; 25-19; 15-10.
Spettatori: 130.

La Kemas dona un´ultima soddisfazione interna alla propria gente, superando il Massa in occasione dell´ultima gara interna al PalaParenti di questo campionato di B1.
Sabato prossimo chiusura in Sardegna a Sant´Antioco da dove i conciari non si staccheranno dal settimo posto in graduatoria, già puntellato ieri pomeriggio.
La gara con gli apuani si è protratta per oltre due ore di gioco, con parziali alti e spesso equilibrati.
Prova di forza e di carattere per i ragazzi di Bracci, opposti ad una squadra, ancora in corsa per i play-off, persi tuttavia nell´impianto di piazza Nenni, nonostante i 22 punti a testa messi a segno dallo scatenato Sarpong e dal sempre martellante Cannistrà.
Nel primo set la Kemas parte bene (17-10) e gli ospiti - nonostante un buon recupero (18-17 e 23-22) - cedono per 25-23.
Massa si rialza nel secondo set riuscendo a pareggiare i conti: 23-25.
Nel terzo gioco, si torna a duellare punto su punto, fino all´allungo deciso degli apuani, che chiudono in loro favore 22-25.
Dominio ospite anche nella quarta frazione ma, sul 16-18, Bracci scuote perentoriamente i conciari, con parole di fuoco ed il quadro cambia.
La Kemas sbaglia soltanto un servizio, mette a segno un break disarmante di 9-1, colpisce duramente ai fianchi i massesi e si porta sul 2-2 imponendosi per 25-19.
Il tie-break vede le squadre in parità solo all´inizio (5-5), poi i "Lupi" cambiano il campo sull´8-6 e, con grinta e voglia di vincere, si aggiudicano la contesa con un convincente 15-10.

Sito F.d.L. 1977


Nella foto di Angelo Cavallini: il muro conciario di Testagrossa e Del Campo si oppone al bomber massese Cannistrà.

Realizzazione siti web www.sitoper.it
Il prodotto è stato inserito nel carrello

continua lo shopping
vai alla cassa
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo email per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata
close
ACCEDI

visibility
NON SONO REGISTRATO

crea account