28 Novembre 2020
news
percorso: Home > news > News Generiche

L´ULTRA´ FINISCE NEL CARCERE DI SAN VITTORE: AVEVA UNA BOMBA

03-04-2011 22:19 - News Generiche
Non c´è stato derby per Marco righetto, 35 anni, conosciuto come Marchino, personaggio noto dei Commandos Tigre arrestato da alcuni poliziotti della Digos ieri mattina , durante i controlli sul materiale portato dentro lao stadio per la coreografia.
Nella sua macchina c´era materiale esplosivo,in più sono stati trovati una piccola mazza da baseball, quattro coltelli e una bomboletta da spray urticante.
Una dimenticanza, secondo gli avvocati del ragazzo, secondo il quale il "materiale esplosivo" sarebbe in realtà un petardo rimasto nella sua macchina da Capodanno.
La Digos indagherà, intanto Righetto ha passato il tempo a San Vittore mentre la tensione del derby saliva.
"Non capisco come uno della sua esperienza possa aver commesso una sciocchezza del genere, andando a rovinarsi la vita", ha dichiarato Giancarlo Capelli, capo storico della Sud.
Gli ultrà rossoneri si sono dissociati da un fatto che ha lasciato tutti molto stupiti, visto che righetto non è conosciuto come una delle teste più calde.
Non ha precedenti penali e non ha mai ricevuto un daspo.
ARTE E INSULTI. Il ritrovamento di un piccolo arsenale ha lasciato stupiti anche gli ultrà interisti, che non si aspettavano alcuna battaglia pre o post derby.
Da anni il dopo derby è tranquillo, e alla fine quello di ieri non ha fatto eccezione.
Come tutti si aspettavano, gli insulti e l´attenzione sono stati tutti per Leonardo, gratificato dai una coreografia artistica (il Cenacolo del da Vinci), dell´epiteto di Giuda e di altri appellativi come infame, vigliacco, traditore, ingrato eccetera.
Qualcuno aveva promesso indifferenza, ma nei confronti dell´ex allenatore non se n´è vista molta, visto che tutto lo stadio ha applaudito soddisfatto quando il Giuda è comparso in curva con tutto il suo assortimento di colori.
Ma i cori per Leonardo sono andati avanti assordanti soltanto per un po´, perché poi l´interesse per il gol di Pato e il resto della partita ha preso il sopravvento.
Ma certo non si può dire che Leonardo sia stato ignorato, visto che pure nel secondo tempo sono ripresi ad alto volume.
Quanto alle nozze d´argento di Berlusconi, con il Milan, forse gli ultrà hanno deciso di celebrarle meglio in un´altra occasione.

Fonte: Alessandra Bocci-La Gazzetta dello Sport

Realizzazione siti web www.sitoper.it
Il prodotto è stato inserito nel carrello

continua lo shopping
vai alla cassa
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo email per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata
close
ACCEDI

NON SONO REGISTRATO

crea account