29 Settembre 2020
news
percorso: Home > news > News Generiche

NGM DEVE FRENARE LA CADUTA LIBERA

15-02-2011 11:26 - News Generiche
Ora è a rischio pure il terzo posto con Città di Castello al top.
Un allenatore arrabbiato e una tifoseria ironica, ma amara nel suo commento alla sconfitta dei "Lupi" a Perugia.
"Potevamo fare di più", ha sottolineato il tecnico Gianlorenzo Blengini.
"Facciamo resuscitare anche i polli", ha scritto uno sportivo di ritorno dalla trasferta al sito della Fossa dei Lupi.
Insomma, un turno di campionato senza dubbio negativo per la Ngm, sconfitta al tie-break da una squadra in piena lotta per la salvezza, ma soprattutto di valori mediocri.
E così il terzo posto diventa difficile da mantenere, a meno che non subentri un´inversione di tendenza che al momento non sembra granché reale. I biancorossi appaiono in calo da tempo ormai ed è una sensazione che trova riscontro nei numeri.
Fatidico fu quel primo dicembre in cui i "Lupi" affrontarono al PalaParenti Padova senza nemmeno una sconfitta.
La batosta rimediata fu come un colpo da ko ben assestato.
Da quel momento c´è stata un´altalena di risultati (con in mezzo la vittoria della Coppa Italia, è bene ricordarlo), ma che ha visto i biancorossi nettamente in ritardo rispetto alle attuali avversarie per il terzo posto: Città di Castello, Genova e Sora, prime due a pari punti con capitan Baldaccini e compagni, la terza distanziata di una sola lunghezza.
Ebbene, da quella nona giornata di campionato, la prima sconfitta in regular season, a causa della quale i santacorcesi si ritrovarono dal primo al terzo posto in una sola botta, i "Lupi" hanno collezionato solo 19 punti, contro i 21 di Sora, i 23 di Genova e addirittura i 28 di Città di Castello.
Gli umbri all´inizio di dicembre avevano solo 12 punti contro i 21 di Santa Croce. Oggi sono a combattere per il terzo posto e a meno di clamorosi eventi lotteranno fino al termine, forti di una condizione mentale e fisica notevole.
Serve una scossa alla squadra di Blengini e l´auspicio è quello che arrivi già da domenica prossima nella partita casalinga contro Gela, anticipata alle 11.30 per permettere la trasmissione a Sport Italia della diretta televisiva.
Un appuntamento da non mancare, sia dal punto di vista del pubblico che della squadra. E che potrebbe regalare anche una situazione di classifica, visto che se Città di Castello dovrà affrontare la non irresistibile Reggio Emilia, per Sora e Genova ci saranno impegni ardui, rispettivamente contro Padova e Ravenna.

Andreas Quirici - Il Tirreno

Nella foto di Marco Bonucci: Tamburo pensieroso sul mondoflex del PalaEvangelisti.

Realizzazione siti web www.sitoper.it
Il prodotto è stato inserito nel carrello

continua lo shopping
vai alla cassa
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo email per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata
close
ACCEDI

NON SONO REGISTRATO

crea account