29 Settembre 2020
news
percorso: Home > news > News Generiche

ORGOGLIOSI DEL NOSTRO VICE PRESIDENTE CIARDI

30-12-2009 - News Generiche
E´ bastato poco per ravvivare impetuosamente il fuoco che covava sotto una lieve coltre di cenere.
E´ bastato l´intervento su un quotidiano di Cesare Barontini, i commenti fra qualche tifoso e un paio di dirigenti per ritornare su un argomento che ci preme, su un tema - quello della Sede di piazza Matteotti, da sempre casa nostra - perchè il nostro vicepresidente e direttore generale, Leonardo Ciardi (nella foto) dicesse la sua, con grande carattere e chiarezza, su una questione sempre d´attualità, per noi santacrocesi e per noi "Lupi" tutti.
Sul sito della Società è comparso quest´ articolo che ci ha resi ancor più fieri e convinti di quanto sosteniamo e pensiamo sulla Sede, con la risposta data a Ciardi ad un tifoso santacrocese.
Ecco il testo dell´articolo pubblicato sul sito della Società:
"Una risposta energica, decisa, senza andare alla ricerca di parole "dolci". Questo è avvenuto nella giornata odierna sul forum del nostro sito, col vicepresidente e direttore generale dei "Lupi", Leonardo Ciardi, pronto a rispondere ad un quesito postogli da un sostenitore biancorosso probabilmente non tanto informato su quanto avvenuto nei mesi scorsi relativamente alla Sede di piazza Matteotti.
Ciardi ha risposto senza mezzi termini intervenendo con assoluta fermezza su un argomento che ha fatto parlare a ungo nella scorsa estate e che sembra essere tornato d´attualità. Questa la domanda del sostenitore biancorosso che riportiamo testualmente.
"Ho letto l´articolo sul sito della tifoseria (www.fossadeilupi.it) dal titolo:"Perche´, perche´ per come" che si riallaccia all´articolo della Nazione di ieri con l´intervento di Cesare Barontini.
MA DAVVERO I LUPI VOLEVANO RIAPRIRE LA VECCHIA SEDE STORICA?
E SE SI PERCHE´ NON LA RIAPRONO?
Sono curioso di sapere, quando eravamo ragazzi era un grande punto d´incontro e d´aggregazione, sicuramente non rilancerebbe il centro storico ma la riapertura sarebbe un grande inizio.
Come dice Barontini manca il cuore a Santa Croce e la sede potrebbe, con la sua riapertura, rifarlo iniziare a battere".
Questa la risposta di Leonardo Ciardi.
"Caro amico, mi sento in dovere di rispondere alla tua domanda poichè della questione mi sono occupato personalmente.
E´ proprio vero! Ci eravamo proposti come società di gestire i locali della parrocchia dove i "Lupi" sono nati per ricreare quel punto di aggregazione tra i giovani e non che per tanti anni è stata "la sede", riaprendo il bar le attività sportive e di intrattenimento connesse organizzando magari in futuro gite, incontri e feste senza nemmeno occupare il circolo con gli uffici amministrativi della Società che almeno inizialmente sarebbero rimasti dove sono adesso.
Tutto questo si è protratto fra incontri, riunioni ecc. per almeno 4 mesi della scorsa primavera-estate ma nonostante la nostra buona volontà e quella di alcuni parrocchiani, è prevalsa una malcelata sfiducia nei nostri confronti dettata forse da interessi personali e da insulsi estremismi pseudoreligiosi come se noi fossimo le streghe e loro gli inquisitori del Savonarola.
E così i risultati sono visibili a tutti basta passare di piazza per vedere la desolazione che regna dentro e davanti a quello che un giorno fu il centro di aggregazione più importante del nostro paese. Comunque finchè potremo continueremo a batterci sull´ultimo bastione di una santacrocesità ormai ridotta al lumicino, la nostra società, i nostri valori, oramai la nostra vita!!".
Grande Leo, al quale va il plauso del Direttivo della nostra Curva (riportato anche sul forum del sito del club) che comprenderà, ne siamo certi, tutti i tifosi dei "Lupi", tutti quei santacrocesi tutte quelle persone ai quali avrebbe fatto piacere il nostro ritorno in quegli ambienti che sono parte integrante della nostra storia.
Ciardi, "lupo" ultradecennale, figura di primo piano del club, ha detto fra l´altro parole che fanno riflettere e che testimoniano un´incrollabile fede biancorossa dicendo che "continueremo a batterci perchè questa è ormai la nostra vita".
Una vita da "Lupi", 365 giorni l´anno, ed uno come Leo lo è davvero, perchè ogni giorno agisce ed opera per tenere alta la sua, la nostra gloriosa bandiera. La tifoseria organizzata è schierata al suo fianco.
(Info-Curva PalaParenti)

Realizzazione siti web www.sitoper.it
Il prodotto è stato inserito nel carrello

continua lo shopping
vai alla cassa
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo email per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata
close
ACCEDI

NON SONO REGISTRATO

crea account