02 Luglio 2022
news
percorso: Home > news > News Generiche

PADURA DIAZ PER L'ATTACCO DI TARANTO

08-06-2020 13:00 - News Generiche
Nella nuova Prisma Taranto il palleggiatore sarà Coscione, il cui ingaggio resta ancora da ufficializzare e, in diagonale con lui, ci sarà quasi sicuramente il bomber caraibico ma, di nazionalità italiana, Padura Diaz.
Ci sarebbe già l'intesa di massima con il procuratore, manca solo l'annuncio del club.
Il team di Bongiovanni e coach Di Pinto intende portare sullo Jonio l'opposto Padura Diaz (nella foto di Veronica Gentile), un giocatore di due metri, un destro pesante, uno che cerca diagonali al limite del possibile, ma che ha nel suo repertorio colpi da "mani e fuori" di grande efficacia.
Nella stagione chiusa in anticipo per le note vicende sanitarie, Willy è stato il punto di forza dei “Lupi” di Santa Croce.
Nel suo curriculum oltre alla trafila nelle giovanili di Cuba, c'è una anche parentesi nell'emergene Qatar.
Nel nuovo Taranto ad oggi c'è solo Fiore, prelevato dalla Materdomini di Castellana Grotte. Altre operazioni di mercato, peraltro pare già avviate da alcuni giorni porterebbero in direzione Milano.
Nel mirino del club rossoblù ci sarebbero il libero Hoffer e lo schiacciatore Gironi, pupillo di Andrea Giani.
Questo orientamento confermerebbe la volontà del club jonico di costruire un team di qualità, senza ridurre lo spazio da destinare ai giovani.
Hoffer però non è il solo libero che sta seguendo la Prisma, perché oltre al salentino De Pandis, le attenzioni sono puntate su Marra del Siena.
Vincenzo Di Pinto, nella sua duplice veste di allenatore e responsabile dell'area del mercato, vuole i giusti atleti per ben figurare nella nuova avventura in A2.
Intanto la New Mater castellanese pare vicina ad Ottaviani, pronto a trasferirsi da Ortona nella città delle famose grotte.
In Abruzzo, alla corte della famiglia Lanci, viene dato quasi per certo l'arrivo dell'opposto Cantagalli. In partenza il centrale Festi da Brescia per Mondovì.
A Siena ci sono state due novità di rilievo: lo schiacciatore Mariano ha detto sì al nuovo Cantù di coach Battocchio e, l'opposto Romanò – dato per certo a Milano – ha invece prolungato la sua permanenza in Toscana.
Ora Spanakis ha già tre forti giocatori di categoria su cui puntare per il nuovo sei più uno della Emma Villas: Della Lunga, Zamagni e Romanò.
Il presidente Bisogno, in vista dell'estate, sta ricaricando le batterie dell'entusiasmo.
Da Siena a Santa Croce dove potrebbe essere imminente l'annuncio del nuovo tecnico, dopo il mancato ritorno dal Brasile di Cezar Douglas, sulla via del Qatar.
Si parla di trattative in corso fra il club biancorosso ed il nuovo tecnico.

Marco Lepri


Realizzazione siti web www.sitoper.it
Il prodotto è stato inserito nel carrello

continua lo shopping
vai alla cassa
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo email per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata
close
ACCEDI

visibility
NON SONO REGISTRATO

crea account