26 Novembre 2020
news
percorso: Home > news > News Generiche

PALAPARENTI GESTITO DALLE SOCIETA´

30-12-2011 17:43 - News Generiche
Volley Santa Croce e "Lupi" insieme, ma ora aspettano l´aiuto del Comune.
L´unione fa la forza. O almeno dovrebbe. Loro ci credono e scommettono su un sodalizio all´insegna della pallavolo, della condivisione degli spazi e soprattutto del risparmio economico.
Loro sono le due principali società pallavolistiche santacrocesi, rispettivamente femminile e maschile, la Volley Santa Croce e la Lupi Pallavolo che hanno creato una nuova entità giuridica deputata alla gestione del PalaParenti.
Si chiama "Consorzio Palagest Santa Croce" ed è composto da un paio di rappresentanti di entrambe le società e da un delegato del Comune, convocato in qualità di arbitro.
"Lo scopo del consorzio - spiega il presidente neo eletto Leonardo Ciardi, nella sua doppia veste di vice presidente dei Lupi - è quello di garantire ed ottimizzare la gestione e l´operatività dell´importante impianto sportivo (nella foto), utilizzato non solo dalle nostre società ma utilizzabile anche da chiunque ne abbia i requisiti, sia considerato idoneo e voglia farne richiesta". La cogestione della struttura è iniziata ufficialmente alla fine del mese scorso, con tanto di atto notarile. "La costituzione del Consorzio - continua Ciardi - si è resa obbligatoria su specifico invito dell´amministrazione comunale santacrocese. Il Comune, per dirla in un altro modo, ha ritenuto indispensabile formalizzare l´accordo per far affluire i seppur parziali ma da tempo concordati e inderogabili, contributi di gestione".
Da sole le società sportive non ce la fanno. Non possono permettersi di pagare neppure le spese ordinarie di manutenzione.
"La società di volley femminile ci aveva già provato ma per la custodia, la luce, l´acqua, il riscaldamento, la sicurezza e le manutenzioni ordinarie il PalaParenti costa all´incirca 75mila euro all´anno. Troppi soldi per adempiere alla logistica anche in due, figuriamoci come singola società", azzarda Ciardi.
Così l´amministrazione sembra l´unica ancora di salvezza.
"Le esperienze passate - ribadisce il presidente della Volley Santa Croce Giancarlo Campinoti, sulla stessa lunghezza d´onda - ci hanno portato a questo accordo che speriamo possa essere la premessa per un aiuto concreto dell´amministrazione". Il consenso allora è unanime. Da una parte c´è la disponibilità del mondo del volley locale, dall´altra già una divisione dei compiti ben stabilita.
A chiudere il cerchio però manca l´ultimo tratto, l´ultima parola, quella appunto dell´amministrazione.
"Noi abbiamo mantenuto le promesse e compiuto i passi richiesti. Ci aspettiamo - conclude Ciardi - a giorni, affinché questo matrimonio sia vivibile e continuativo, la definitiva stesura e la firma della convenzione di affidamento. Che darebbe conferma dell´impegno del Comune". (Paola Silvi-Il Tirreno)

Realizzazione siti web www.sitoper.it
Il prodotto è stato inserito nel carrello

continua lo shopping
vai alla cassa
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo email per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata
close
ACCEDI

NON SONO REGISTRATO

crea account