20 Maggio 2022
news
percorso: Home > news > News Generiche

PASQUETTA BIANCOROSSA, I COMBATTIVI "LUPI" SI GUADAGNANO LA "BELLA"

22-04-2019 22:42 - News Generiche
E' stata una Pasquetta rinfrancante per i colori biancorossi.
Una Kemas Lamipel battagliera e indomita vince con merito contro la Gioiella Gioia del Colle e si guadagna il diritto a giocarsi la "bella" giovedì prossimo in Puglia: sarà una sfida ardua e non semplice per Acquarone, Snippe e soci, ma con lo spirito messo in campo in gara 2 tutto è possibile. Insieme alla squadra festeggia la vittoria anche una bella Curva, ottima e costante nel tifo per tutto l'arco dell'incontro.
Tanti i cori in favore dei ragazzi in campo e molti battimani sono stati seguiti con entusiasmo anche dalle tribune, specialmente quella alta. Il PalaParenti, complice anche l'uggiosa giornata di pioggia, è andato riempiendosi con l'inizio della gara e qualcuno si è perso l'ottimo spettacolo offerto dai "Lupi" nel primo set: squadra aggressiva, ficcante e compatta che ben poco ha lasciato a Gioia del Colle. Poi gli ospiti, grazie anche all'innesto di Margutti, sono venuti fuori con veemenza e la Kemas Lamipel ha più volte sbandato, finendo sotto per 20-24 nel terzo set quando il computo dei parziali era già di uno per parte.
Qui è venuto fuori il miracolo sportivo che nessuno poteva immaginare, con Snippe e Colli a trascinare la squadra verso un'impresa che ha infuocato il PalaParenti come da tempo non si vedeva.
La Curva ha dato un pesante contributo nella circostanza, trascinando anche il resto del palazzetto.
I "Lupi" si sono imposti per 29-27 con uno Snippe in stato di grazia, giocatore totalmente ritrovato rispetto a quello visto durante il campionato (nella foto di Veronica Gentile contro il muro ospite).
Nel quarto set Gioia ha provato a rientrare il partita ma alla lunga il colosso Prolingheuer si è spento con diversi errori decisivi, non aiutato da Radziuk rimasto troppo a lungo fuori dal gioco orchestrato da Kindgard.
I conciari ne hanno approfittato per mettere a segno la zampata decisiva nel finale di set e con un muro del pimpante Miselli ha chiuso la pratica, tenendo viva la serie.
Voti buoni per tutti i giocatori biancorossi, anche se Lyutskanov è stato molto ben controllato dalla difesa ospite ed ha sofferto per lunghi tratti della gara, al pari di un Bargi non molto costante.
Voto positivo (7,5) anche per la tifoseria biancorossa, vero fattore determinante della gara: quella vista oggi, al pari della squadra, merita un posto in A2.
Chi vincerà la bella giovedì se la vedrà in semifinale contro Potenza Picena, mentre l'altra sfida sarà tra Lagonegro e Livorno: se i "Lupi" faranno l'impresa si tratterà di quattro squadre su quattro provenienti dal Girone Bianco, fattore che fa pensare anche alla luce della prossima ed imminente trasformazione dei campionati con l'arrivo dell'A3 al posto dei due gironi di A2.

Lemar

Realizzazione siti web www.sitoper.it
Il prodotto è stato inserito nel carrello

continua lo shopping
vai alla cassa
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo email per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata
close
ACCEDI

visibility
NON SONO REGISTRATO

crea account