18 Maggio 2022
news
percorso: Home > news > News Generiche

ROBERTO MACCHI, CUORE BIANCOROSSO

26-08-2017 07:54 - News Generiche
Ha trascorso parte delle ferie ad Ibiza ed ora è imminente, per lui, il rientro in sede.
Roberto Macchi (nella foto) ha portato con sè la sciarpa dei "Lupi", un vecchio modello proposto dalla "Fossa" in A1, nella stagione 2005-06: una sciarpa tra le più belle, diremmo, per testimoniare anche all´estero la sua fede biancorossa.
"Posso dire con orgoglio - dice Roberto - di aver seguito i "Lupi" fin da bambino. Avevo 10/11 anni, quando il mio babbo mi accompagnava in macchina, il sabato sera alla Banti, per le partite dei biancorossi.
Naturalmente entravo gratis, come tutti i più giovani, anche quelli più grandi di me. Chi stava alla porta, ci buttava tutti dentro, pur di tifare per i nostri colori.
A fine partita raggiungevo il mio babbo, Fortunato, al Bar Cuoiopelli e, dopo esser stato un pò lì, tornavo a casa.
Ricordo bene che alla Banti c´era Dollaro, che era poco più che un bambino, che girava il punteggio a mano; poi subentrò il segnapunti elettronico, fatto dalla società, penso. A tutti ci sembrò una grossa innovazione.
Persi contatto con la squadra quando questa fu costretta ad emigrare a Pontedera per l´inagibilità della Banti, piccola per la A2.
Ero ancora troppo giovane, per cui non avevo modo di partecipare. Riabbracciai i "Lupi" a Fucecchio, l´anno della prima promozione in A1, nel 1983-84 e da allora non li ho più lasciati.
Posso dire di non aver perso più una partita, partecipando a tutti i campionati, da quelli più esaltanti e quelli più bui.
Negli anni Novanta, quando giocavamo a Staffoli, al sabato sera in B, ricordo di aver contato gli spettatori presenti in tribuna: eravamo in sette.
Col tempo, finalmente, venne inaugurato il PalaParenti ed oggi eccoci qua".
Roberto Macchi è stato soprannominato, nel clan dei "Lupi", anni orsono, Hadrava, in ricordo di un forte giocatore dell´est europeo che militò nelle file santacrocesi in A2 nel 1992-93. Milan Hadrava era un gran bell´atleta, un mix di forza e di bravura tecnica, ricordato tuttora con simpatia dai vecchi sostenitori.
Roberto Macchi può ritenersi, a giusta ragione, uno di questi. Il suo apporto arriva puntualmente all´inizio di ogni stagione, fornendo con la "Magipel Nova" il suo apporto al club, dimostrandosi inoltre sempre vicino alla Fossa dei Lupi.
Nel corso dell´ultimo campionato, "Hadrava" si è presentato in Curva, con un sacco pieno di "manitas" (come le chiama Mau), dei "battimano" per allineare il sostegno delle prime file, al ritmo dei tamburi. Questo gesto fu molto apprezzato da tanti supporters.
Per il prossimo campionato Roberto è già pronto ed al raduno ha già fatto la sua presenza per conoscere i nuovi biancorossi.
Prossimo appuntamento clou, venerdì 22 settembre per il 40esimo della "Fossa" a cui vorrà per forza partecipare e poi via con un nuovo campionato.

Lemar per Sito F.d.L. 1977 - (Storie di tutti i giorni - Riccardo Fogli - 1982)


Realizzazione siti web www.sitoper.it
Il prodotto è stato inserito nel carrello

continua lo shopping
vai alla cassa
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo email per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata
close
ACCEDI

visibility
NON SONO REGISTRATO

crea account