30 Settembre 2020
news
percorso: Home > news > News Generiche

SCOMMESSE: ULTRA´ BARI IN MANETTE

10-05-2012 20:32 - News Generiche
Minacciarono i giocatori di perdere.
Nottata di arresti a Bari, nell´ambito delle indagini sul calcioscommesse.
A finire in manette sono stati alcuni capi ultrà biancorossi, accusati di aver chiesto ad alcuni calciatori del Bari nel campionato di serie A 2010-2011 di perdere almeno tre partite per potersi così assicurare forti vincite con le scommesse fatte.
Il reato che viene contestato è di concorso in violenza privata aggravata. Il procuratore Laudati: "Atti criminali molto gravi".
I provvedimenti di arresto notificati dai carabinieri su disposizione della magistratura barese riguardano i capi ultrà del Bari Alberto Savarese (posto agli arresti domiciliari), Raffaele Lo Iacono e Roberto Sblendorio (in carcere). Da loro pretese e minacce per costringere alla sconfitta in alcune partite parlano negli interrogatori a cui sono stati sottoposti nei mesi scorsi l´ex centrocampista barese Marco Rossi, ora al Cesena, e l´ex capitano del Bari Jean Francois Gillet, ora portiere del Bologna.
Entrambi hanno sostenuto che le richieste degli ultrà furono respinte.

Fonte: Sportmediaset.

Realizzazione siti web www.sitoper.it
Il prodotto è stato inserito nel carrello

continua lo shopping
vai alla cassa
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo email per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata
close
ACCEDI

NON SONO REGISTRATO

crea account