27 Novembre 2020
news
percorso: Home > news > News Generiche

SPOGLIATOIO INGESTIBILE E CANTAGALLI HA PAGATO PER TUTTI

20-02-2010 - News Generiche
Sul quotidiano "Il Tirreno" di sabato 20 febbraio, nelle pagine dedicate allo sport, c´è un´esauriente intervista di Nicoletta Dati, peraltro addetto stampa del Massa, con Luca Cantagalli da pochi giorni ex allenatore della formazione apuana.
La sua panchina è saltata di recente e, per il "Bazooka", è giunto il primo esonero alla sua prima stagione in A2.
Al suo posto arriva l´ex del Bassano Ghorghe Cretu, in luogo del quale è subentrato sulla panchina veneta Mario Di Pietro.
Cantagalli ha rilasciato a Nicoletta Dati queste dichiarazioni:-"La vita continua e con il tempo si digerisce tutto, l´esonero di un tecnico o una retrocessione per un giocatore sono cose da mettere in conto ad inizio carriera.
Spesso si impara di più proprio dalle sconfitte. Dopo la sconfitta di Bologna la situazione era diventata davvero difficile da gestire soprattutto con alcuni giocatori ed era giusto che la società prendesse una decisione per mettere i giocatori stessi con le spalle al muro.
Aldilà degli errori che posso aver commesso è mancato il feeling con il gruppo, con alcuni giocatori non sono mai riuscito ad istaurarlo.
Ogni squadra ha la sua storia e le sue problematiche, poi conta molto la chimica.
Io sono troppo buono e Bernardi troppo duro, magari allenando io a Padova e lui a Massa eravamo entrambi primi in classifica".
Riguardo alle sei panchine saltate in A2 Cantagalli ha detto:-"Bisognerebbe fare una statistica per vedere se sono tante rispetto al passato, a volte è anche una moda come nel calcio, ma di sicuro il primo a fare le spese di una situazione che non va è l´´allenatore. E´ più facile cambiare tecnico che organico.
Questa esperienza mi ha insegnato molto è stato un anno intenso. Un´esperienza ricca di contenuti e molto positiva per quanto riguarda l´ambiente. Una società seria, come il suo presidente, un ambiente collaborativo. Con Tosi, Marchesi e tutto lo staff si stava creando un ottimo clima per lavorare bene.
Fare l´allenatore è stato più difficile del previsto.
Il primo impatto è stato molto duro, poi invece di migliorare è stato tutto in salita. Un po´ per i risultati che mancavano, un po´ per la mancata tranquillità. E´ stata comunque una bella sfida da cui ho imparato molto. Spero mi venga data una seconda possibilità.
Questo campionato di A2 è equilibrato e tecnicamente migliore del precedente e Bologna è la squadra con il gioco migliore.
Per quanto riguarda le prime posizioni della regular-season Castellana Grotte e Roma non credo siano in discussione, per i play-off sarà un´altra storia.
Questa nuova formula lo renderà avvincente fino alla fine; ora starò un po´ in famiglia e studierò il volley".
(Cronache Sotto Rete)

Nella foto di Marco Bonucci, scattata in occasione del derby d´andata fra la Codyeco Lupi ed il Massa, il saluto di Cantagalli al pubblico del PalaParenti.

Realizzazione siti web www.sitoper.it
Il prodotto è stato inserito nel carrello

continua lo shopping
vai alla cassa
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo email per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata
close
ACCEDI

NON SONO REGISTRATO

crea account