28 Settembre 2020
news
percorso: Home > news > News Generiche

TESSERA DEL TIFOSO: GLI ULTRA´ SI DIVIDONO

25-07-2010 - News Generiche
Il caso: proteste in tutta Italia contro la card, obbligatoria da quest´anno.
A Catania raduno con 150 tifosi ma non c´è un fronte comune.
Nella curva dell´Inter hanno deciso che si abboneranno.
Stavolta nessun rinvio. Si parla davvero con la tessera del tifoso e il mondo degli ultrà è in fibrillazione.
Spalleggiato da presidenti (Zamparini: "Questo è un ricatto del ministro Maroni") e da calciatori (De Rossi: "Dovrebbero farla per i poliziotti"). I manifesti anti-tessera per le strade di diverse città sono un déja vu.
Ora ci sono pure gli striscioni nei ritiri delle squadre, come ad Auronzo di Cadore, dove s´allena la Lazio: "No al calcio moderno, no alla tessera del tifoso".
E qualche giorno fa, in un agriturismo di Catania, in gran segreto, si sono riuniti 150 ultrà di tutta italia, in rappresentanza di diverse tifoserie di serie A ma anche di categorie inferiori.
Uniti in questa battaglia anche gruppi divisi da rivalità storiche, come quelli dello stesso Catania e del Palermo.
Strategie. Non c´è una forma di protesta comune.
Ci sono quelli che hanno deciso, almeno per il momento, di disertare lo stadio: niente abbonamento e neinte biglietto.
E´ il caso delgi ultrà rossoazzurri e di quelli della Lazio.
C´è chi, alla fine il tagliando per la singola gara lo acquisterà comunque. Qualcuno medita di organizzare sit-in davanti agli stadi, il giorno della partita.
Altri l´abbonamento lo faranno lo stesso, perchè al rito della domenica non si può proprio rinunciare.
Per esesmpio gli ultrà dell´Inter, che infatti al raduno di Catania non c´erano: "Non vogliamo danneggiare la nostra squadra".
Tutti quanti sono d´accordo su un punto. La tessera del tifoso, agli occhi delle curve, è vista come una schedatura.
Ma dal Viminale si fa notare che chi va allo stadio solo per vedere la partita non ha nulla da temere.
Limitazioni. Quest´anno, ad ogni modo, si comincia con la serie A, B,e Lega Pro. Chi non sottoscrive la tessera del tifoso non può fare l´abbonamento, nè acquistare i biglietti in trasferta nel settore ospiti.
La "card" è comunque off-limits per chi è attualmente sottoposto al Daspo o è stato condannato, anche in primo grado, per reati da stadio.
(Marco Iaria-La Gazzetta dello Sport)

Nella foto di Marco Bonucci: un mini-striscione esposto nel settore ospiti del palasport di Forte dei Marmi per l´ultima di campionato della A2 2009-10 fra le squadre di Massa e Santa Croce.

Realizzazione siti web www.sitoper.it
Il prodotto è stato inserito nel carrello

continua lo shopping
vai alla cassa
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo email per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata
close
ACCEDI

NON SONO REGISTRATO

crea account