21 Maggio 2022
news
percorso: Home > news > News Generiche

UN GEMELLAGGIO DA 10 COI BLU BROTHERS

21-11-2015 10:13 - News Generiche
Tutto iniziò dieci anni fa, nel campionato di A1 2005-06, col gemellaggio fra i Blu Brothers Cuneo e la Fossa dei Lupi.
Fra le due tifoserie ci fu subito feeling.
Il rapporto, in questi dieci anni, è andato avanti nel segno della massima stima e del rispetto. Ci sono state pagine significative ed i cuneesi si sono dimostrati più vicini alla Fossa dei Lupi di quanto questa possa aver fatto e dimostrato nei loro confronti.
Su questo non ci piove ed a Santa Croce ne sono tutti più che convinti.
Ma l´affetto, il bel rapporto resta e Mister Fajo, componente storico della tifoseria santacrocese, ha voluto ricordare e suggellare questo gemellaggio, col disegno che riportiamo, coi simboli (l´aquila ed un lupo), un po´ stilizzati, simboli delle rispettive squadre.
Nei giorni scorsi ci siamo sentiti con Carmelo Noto, leader storico del gruppo piemontese, figura di primo piano, per un saluto e per due chiacchiere.
Oggi i B.B. stanno seguendo i biancoblù in B2 e, nelle prime due gare, si sono registrate due sconfitte ed una vittoria.
A Santa Croce invece, tre sconfitte e due successi per la Kemas, con la speranza che, domani (domenica 22) con Modena Est, i "Lupi" possano portarsi sul 3-3 nel computo dei risultati.
"La prima partita della stagione - dice Carmelo - ci ha visto in trasferta a Ciriè in provincia di Torino e, fra corsi e ricorsi, abbiamo notato che, uno dei dirigenti del Ciriè era Lele Melato, a suo tempo primo tecnico in A1 di Cuneo.
Abbiamo ricominciato la nostra avventura con questo segno, augurandoci che sia stato di buon auspicio. A Ciriè, va detto che non eravamo in pochi".
- Per quanto tempo i B.B. sono stati fermi?
"Solo per una stagione, quella 2014-15 perchè nel 2013-14 eravamo ancora in A1 e poi finì come tutti sanno".
- Un epilogo doloroso per i tifosi, per la città e per tutto il volley. Per scongiurare il tutto entrasti pure in campo in occasione di una gara interna.
"Si ed il 27 gennaio prossimo, con altri due ragazzi che di nome fanno Paolo, dovrò risponderne al tribunale di Mondovì. La speranza è che vada tutto bene".
- Carmelo, come va in B2?
"E´ dura, ma intanto noi ci siamo e, al palasport di Cuneo, alla seconda giornata coi liguri dell´Albissola, c´erano 700 spettatori coi Blu Brothers ben schierati e numerosi in Curva ad incitare i nostri ragazzi".
Questi, per la cronaca, giocano con la maglia biancorossa ma questo è solo un dettaglio, perché l´importante è che i Blu Brothers siano tornati nella loro casa a sostenere la loro squadra che è ripartita seppure dalla B2.
Cuneo vuol dire storia e tradizione; non dovrebbe essere un´impresa reperire un nuovo ed importante sponsor per rinverdire i fasti di un recente passato.
Intanto Carmelo Noto, che a dicembre compirà 44 anni, resta il leader del gruppo ed a lui va tutta la solidarietà ed il pensiero da parte di coloro che ancora si sentono parte integrante della Fossa dei Lupi, un gruppo orgoglioso del gemellaggio coi Blu Brothers, che vuole e si augura che questo rapporto si protragga ancora nel tempo.

F.d.L. 1977 - (Ma il cielo è sempre più blu - Rino Gaetano)


Realizzazione siti web www.sitoper.it
Il prodotto è stato inserito nel carrello

continua lo shopping
vai alla cassa
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo email per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata
close
ACCEDI

visibility
NON SONO REGISTRATO

crea account