15 Luglio 2024
news
percorso: Home > news > News Generiche

A SIENA I "LUPI" E LA "FOSSA" CI SONO

26-12-2016 23:26 - News Generiche
Un centinaio circa di tifosi dei "Lupi" erano presenti al derby di ritorno al PalaEstra di Siena. Sparsi un pò in qua e là, per il settore loro destinato ma, indicativamente, un centinaio di persone c´erano.
La Kemas Lamipel ha strappato un punto per puntellare un quinto posto che ora è passato in mano a Potenza Picena, vittorioso per 3-0 sul campo del Tuscania.
I "Lupi", pur con gli stessi punti dei marchigiani (19), sono ora sesti in classifica. Ci aspettano cinque battaglie da qui al 5 febbraio - data conclusiva della prima parte del campionato - e non sappiamo come andrà a finire.
La concorrenza è tremenda. Sarà lotta senza quartiere e ci vorranno grossi sacrifici da parte dei giocatori per entrare nei play-off promozione. L´obiettivo è il quinto posto, questo lo sanno anche i muri del PalaParenti.
I primi tre posti scordiamoceli, anzi questi ce li siamo scordati già dopo poche partite. Questi tre piazzamenti sono già prenotati da Siena, Castellana Grotte e Tuscania. Per il quarto c´è Aversa; per il quinto noi e tutta la concorrenza, agguerrita e variegata. Avanti Lupi! Cinque battaglie da vincere per centrare un obiettivo dichiarato dalla società.
Intanto la Fossa dei Lupi, questa pluridecimata ma sempre viva portacolori del tifo organizzato, a Siena, ha detto la sua.
Lo striscione da trasferta ha fatto la sua comparsa al PalaeEstra, ben ordinato con le bandiere di Cuba e del Brasile di fianco. Due tamburi hanno suonato, due bandiere sventolato, un megafono ed altro ancora per far partire i cori, i cori dei tifosi dei "Lupi". Buoni picchi di sostegno alla squadra nel primo, nel quarto set e per quasi tutto il secondo.
Mau e Fajo erano soddisfatti a fine gara. "Il voto di oggi? - hanno detto - questo è 7 sia per la squadra che per la tifoseria organizzata. Chi è venuto, o bene o male, si è fatto sentire. Non possiamo chiedere a tutti un tifo da ultras ma di incitare la squadra questo si. I giocatori hanno lottato e la partita è stata combattuta con lo spirito giusto. Peccato non aver chiuso il secondo set ma questo punto è come un pareggio in trasferta in casa della capolista e quindi ha il suo valore".
Ai tifosi è piaciuta la "dedica" di Pippo Ciulli dopo un ace nel quarto set. Il loro tifo va scaldato e, come ha detto Vermiglio, ci sarà chi ci penserà. A fine partita una ventina di tifosi, con Mau capo tavola, si son ritrovati tutti a cena insieme con Fabio, Pozzo, e tanti altri. Si cerca di far gruppo, di ricreare qualcosa e chissà che non scaturisca qualcosa di positivo. Bene Francesca, Sara e tutte le altre. In Curva c´era anche il Sir, come ai vecchi tempi: bello carico. Anche Nariponta e Lisa presenti come promesso.
L´obiettivo è ora la gara del 5 gennaio in casa con Lagonegro. Seguiteci sul nostro sito della Fossa dei Lupi. Arriveranno tante, ma tante indicazioni in merito.

F.d.L. 1977

Realizzazione siti web www.sitoper.it